287696696

GIORNO DELLA MEMORIA, LE INIZIATIVE DELLA CITTA' DI SAVONA:
MOSTRE, CONCERTI, CONFERENZE E SPETTACOLI PER NON DIMENTICARE

Gli assessori Negro e Branca: “La valorizzazione della Resistenza per noi è un tema identitario, ricordare è un preciso dovere. Ecco perché abbiamo fatto rinascere
il Comitato Cittadino della Resistenza Antifascista”



Savona, 19 gennaio 2023  - E' molto ricco il calendario delle iniziative 2023 per il 78esimo anniversario del Giorno della Memoria organizzato da Comune di Savona insieme con il Comitato cittadino per la Resistenza Antifascista e Fondazione Centofiori ed esplora linguaggi artistici plurimi che mirano a coinvolgere tutta la città e in particolare i ragazzi e il pubblico delle scuole.

A tutte le iniziative quest'anno poi si aggiunge anche uno spettacolo teatrale di grande qualità che per la prima volta è parte integrante del cartellone del Chiabrera. L'attrice e formatrice savonese Paola Bigatto lunedì 30 gennaio porta in scena una lezione-spettacolo basata sul saggio di Hannah Arendt La banalità del Male che viene proposto in doppia rappresentazione: al mattino per le scuole e la sera per il pubblico tradizionale.

“La nostra amministrazione – dicono gli assessori Nicoletta Negro e Gabriella Branca – si è posta come obiettivo primario la valorizzazione dei temi della Resistenza come fattore identitario e sente come preciso dovere il ricordo dell'Olocausto e della deportazione. Mossi da questi sentimenti abbiamo sentito come necessario ricostituire, dopo anni, il Comitato Cittadino della Resistenza Antifascista per dare vita a iniziative che diffondano questi valori, come ad esempio quelle per il Giorno della Memoria, che quest'anno sono particolarmente ricche, e quelle del 25 Aprile, che stiamo già preparando. Il nostro impegno è, e sarà sempre, totale. Su questo non ci possono essere equivoci”.



IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI

    • Venerdì 20 gennaio ore 17.30 – Pinacoteca (sala mostre temporanee) – Comune di Savona, Fondazione Cento Fiori, Aned, Anpi, Isrec
      Inaugurazione di Gott Mit Uns, riproduzione delle 20 tavole di Renato Guttuso. La mostra rimarrà aperta fino al 28 gennaio.
    • Venerdì 20 gennaio ore 10.30 – liceo Chiabrera Martini (via Aonzo) – ANED sezione Savona e Imperia, scuole ISS Mazzini Da Vinci e Liceo Classico Martini Chiabrera
      Elementi indesiderabili. Storia e memoria di un “trasporto” Roma-Mauthausen 4 gennaio 1944. Incontro online con l'autore del libro, Eugenio Iafrate. Conducono la giornata gli alunni delle classi dell’ISS Mazzini Da Vinci IIA, indirizzo servizi commerciali, IIA, indirizzo odontotecnico e ottico e IIC, indirizzo socio sanitario. Sono previsti gli interventi dei Dirigenti scolastici Domenico Buscaglia e Mauro Ferrando e del presidente dell’Aned Simone Falco. Modera Elisa Falce insegnante di lettere e storia del Mazzini da Vinci e socia Aned.
    • Sabato 21 gennaio - Sala Stella Maris – Ass. Rossini, Fondazione Cento Fiori, Centro documentaz. Logos, Fondazione De Mari, ANED
      ore 17 inaugurazione della mostra Arte. Oltre il Lager interventi di Pino Raimondo e Sergio Tortarolo.
      ore 17.30 conferenza Dimitri Sostakovic Sinfonia n. 13 “Babij Jar” testi di Eugenij Evtusenko, interventi di Sergio Cirio, Simona Di Segni. Letture poetiche Jacopo Marchisio.
    • Giovedì 26 gennaio ore 17.30 – Sala Stella Maris - Ass. Rossini, Fondazione Cento Fiori, Centro documentaz. Logos, Fondazione De Mari, ANED
      Concerto La merle noire per flauto e pianoforte e Quartetto “Per la fine del tempo” per clarinetto, violino, violoncello e pianoforte, Olivier Messiaen. Introduzione di Marco Lombardi (docente al Conservatorio di Rovigo). Musicisti: Laura Guatti (flauto), Mattia Rizzuti (clarinetto), Olesia Rusina (violino), Simone Cricenti (violoncello), Loris Orlando (pianoforte).
    • Venerdì 27 gennaio, GIORNO DELLA MEMORIA, aula Magna del liceo Chiabrera Martini e Mazzini da Vinci (via Aonzo) – ANED, Comune di Savona, Uff. Scolastico Regionale, liceo Chiabrera Martini, Istituto Mazzini da Vinci, Anpi, Isrec, Comitato  cittadino per la Resistenza Antifascista
      Conferenza storica per gli istituti superiori “Shoah e deportazione, responsabilità morale”
      ore 9.30 – apertura dei lavori con i saluti dei dirigenti scolastici Mauro Ferrando e Domenico Buscaglia e del sindaco Marco Russo
      ore 9.45 - saluto e introduzione da parte della sezione ANED di Savona-Imperia. Saluto agli studenti di Gilberto Salmoni, deportato sopravvissuto ai campi di Fossoli e Buchenwald
      ore 10 – relazione del prof. Angelo Maneschi su 'Esclusione, deportazione, concentrazione'. Seguirà intervento musicale di studenti del Chiabrera e letture del laboratorio teatrale La Storia in scena del Liceo Grassi
    • Sabato 28 gennaio ore 20.30 – Chiesa di Sant'Andrea Apostolo (p.za dei Consoli) – Fondazione De Mari, Comune di Savona, Banda Forzano, ANED, Ass. Rossini, Provincia di Savona, Diocesi di Savona; patrocinio di Isrec, Anpi, Arci, Fivl
      Concerto della Memoria; lettura del laboratorio teatrale La Storia in Scena del liceo Orazio Grassi; esibizione del complesso bandistico Antonio Forzano con musiche in ricordo della deportazione nei campi nazisti.
    • Lunedì 30 gennaio mattino e ore 21 - Teatro Chiabrera - riduzione e adattamento: Paola Bigatto, produzione: Centro Asteria Milano.
      Evento speciale per la Giornata della Memoria nello storico progetto dell'attrice e formatrice Paola Bigatto che trasforma il saggio in una lezione, immaginando che Hannah Arendt, professoressa di filosofia politica all’università di Chicago nell’autunno del 1963, consegni ai suoi allievi i temi filosofici e le notizie storiche di cui è ricca La banalità del male, insieme ai temi etici che caratterizzano il testo: l’obbedienza come alibi di coloro che hanno di fatto appoggiato la scelta dello sterminio; la capacità di pensare come unico antidoto al male banale: la riflessione e la formazione di una coscienza etica amplificano la percezione della nostra libertà e della nostra possibilità di attuare il bene.  
    • Venerdì 20 febbraio ore 15.30 - Aula Magna del liceo Chiabrera – Isrec
      Presentazione del libro Il Sangue degli Ideali di Giuseppe Milazzo alla presenza di Roberto Pezzini, presidente Istituto Nazionale Ferruccio Parri   

1074701219

                    

 

 

 

torna all'inizio del contenuto