529862782

chi contattare in Comune: Settore 4- Pianificazione Territoriale e Sistemi informativi

Alla luce dell'ordinanza 14/2021 del Presidente della Giunta Regionale che colloca in zona rossa la Provincia di  Savona
è sospeso, fino alla data dell'11 aprile, il funzionamento del servizio di sportello al pubblico.
Eventuali richieste per ritiro atti o accessi che presentano carattere di indifferibilità e urgenza dovranno essere inoltrate all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

INSTALLAZIONE DI VERANDE

 

Alla luce delle modifiche introdotte al DPR 380/2001 dal D.L. 76/2020 convertito con Legge 120/2020 con particolare riferimento a quanto previsto all'articolo 10, comma 1 lettera c), “Interventi subordinati a permesso di costruire” questo ufficio informa che l'installazione di veranda (nei casi e alle condizioni ammesse dal PUC) può ritenersi ora soggetta alla preventiva presentazione di SCIA ai sensi dell'art. 22 del DPR 380/01 in quanto la norma modificata, rispetto al testo previgente, non prevede più limitazioni alla modifica dei prospetti.

In caso di immobili ricadenti in vincolo paesaggistico l''installazione di veranda è sempre soggetta alla preventiva presentazione di SCIA alternativa al permesso di costruire ai sensi dell'art. 23 del DPR 380/01 oltre che all'ottenimento dell'autorizzazione paesaggistica.

In caso di immobili sottoposti a vincolo monumentale l'installazione della veranda non è ammessa dal PUC.

La tabella sottostante contiene il riepilogo applicativo anche in caso di sanatoria.

 

Contesto di intervento

Titolo abilitante la realizzazione a far data

dal 15 settembre 2020

Titolo abilitante la regolarizzazione a far data

dal 15 settembre 2020

NO VINCOLO

SCIA art. 22 DPR 380/2001

SCIA art. 37 DPR 380/2001

VINCOLO MONUMENTALE

NON AMMESSA IN FORZA DEL DISPOSTO ART. 8.13.1 COMMA 5 DI PUC

NON REGOLARIZZABILE

VINCOLO PAESAGGISTICO

SCIA alternativa al permesso di costruire e Autorizzazione Paesaggistica Semplificata

Non regolarizzabile in quanto aumento di volume geometrico non ammesso dall'art 167 del Dlgs 42/2004

 

 


 

Dal 1 GIUGNO 2015 è obbligatoria la presentazione on line per l'invio digitale delle pratiche relative all'edilizia certificata: Istanze on line - Sportello Unico per l'Edilizia

 


 

A partire dal giorno 02/12/2019 per tutti i procedimenti attivi sul portale Istanze Online verrà attivato il sistema di pagamento PagoPA

Dal momento dell’attivazione, i pagamenti delle istanze on-line devono essere effettuati soltanto tramite PAGOPA. Per chi non vorrà utilizzare la carta di credito sarà attiva la funzione di stampa del bollettino per pagare in Posta, dai Tabaccai, presso gli sportelli Bancari e presso i circuiti Bancomat abilitati.


 

I versamenti dei diritti di segreteria, oneri e marche da bollo, nel caso di presentazione non digitale, possono essere effettuati in uno dei seguenti modi:

- tramite bonifico IBAN IT91Y0617510610000002597290
- tramite c/c postale n. 13298179 intestato a Comune di Savona Servizio di Tesoreria.
Occorre specificare la causale In caso di inoltro on-line di istanze di permesso di costruire, agibilità, autorizzazione paesaggistica ecc.
In ogni caso occorre indicare nella causale "Settore 4 - Diritti di Segreteria - Nominativo - Indirizzo Immobile - Tipo di pratica di riferimento"
Unitamente ai diritti di segreteria è necessario versare anche l'imposta di bollo (16 €) con le medesime modalità sopraindicate specificando le causali in modo distinto (diritti di segreteria – imposta di bollo)  

 

 

torna all'inizio del contenuto