1045059954

Chi contattare in Comune: U.O. Pubblica Istruzione

 

Rientrano nel diritto allo studio tutte le attività che riguardano l´adempimento dell´obbligo scolastico in senso complessivo, comprendente quindi tutte le iniziative volte a favorire l´attuazione del diritto allo studio (mensa, trasporto, attività diverse) e ad integrare l´offerta formativa.

La normativa di riferimento è la legge regionale n. 15 dell´8 giugno 2006 .

Per quanto riguarda l'attività di orientamento, riprenderà quest'anno il Salone Orientaragazzi in presenza, dato che negli anni 20 e 21 si era svolto solo online su una piattaforma virtuale, sempre  disponibile, per ciascuna provincia della Liguria.

Il Salone savonese 2022-23 si svolgerà nei giorni 9-10 e 11 novembre 2022 presso il Palazzo del Commissario sulla Fortezza del Priamar in collaborazione con Alfa Liguria che cura il Salone Orientamenti di Genova (che si svolgerà dal 15 al 17 novembre 2022) , con l'Unione Industriali di Savona, con il Campus universitario  e con l'Ufficio scolastico provinciale di Savona.

 

 

 

 

CONTRIBUTI REGIONALI

La Regione Liguria eroga ogni anno contributi, ai sensi della legge regionale n. 15 dell'8 giugno 2006 (norme ed interventi in materia di diritto all'istruzione ed alla formazione), per i seguenti interventi di assistenza scolastica:

  • fornitura ausili per assistenza alunni disabili
  • fornitura dei libri di testo , anche a titolo di comodato, agli alunni della scuola media e degli istituti di istruzione secondaria superiore.


 

Per informazioni contattare l'Ufficio Pubblica Istruzione (tel. 01983105815).

 

Rimborso libri scuole medie inferiori e superiori

Ogni anno vengono assegnati contributi per l´acquisto dei libri di testo agli alunni frequentanti le scuole medie inferiori e superiori cittadine con le modalità previste dalla regione Liguria ai sensi della L.R. 15/06 art. 12, comma 1, lettera C).

Per l'anno 22-23 è stata diramata apposita circolare riportata di seguito  che è stata  inviata alle scuole e  anche alle famiglie dei bambini che hanno finito la classe quinta  della scuola primaria.
L'entità  della borsa di studio  è la seguente:

- euro 800,00 per la scuola secondaria di primo grado;

- euro 1.100,00   per le istituzioni scolastiche o formative del secondo ciclo della
scuola secondaria di secondo grado.
 Le borse di studio sono erogate in base alle seguenti percentuali:

- il 60% della spesa  per situazione reddituale risultante dall’attestazione I.S.E.E.
2022 inferiore ad euro 30.000,00;

- il 55% della spesa  per situazione reddituale risultante dall’attestazione I.S.E.E.
2022 da euro 30.001,00 ad euro 40.000,00;

- il 50% della spesa  per situazione reddituale risultante dall’attestazione I.S.E.E.
2022 da euro 40.001,00 ad euro 50.000,00.

 

Documenti
  • 29 Settembre 2022
     
     
     
     

 

Assegnazione gratuita libri di testo alunni scuola elementari

Ai sensi della vigente normativa nazionale (arrt. 156 della legge 297/1994) e regionale (art. 5 della L.R. 15/06), il Comune provvede ogni anno alla fornitura gratuita dei libri di testo agli alunni che frequentano la scuola primaria attraverso il sistema delle cedole librarie. Le cedole, all'inizio dell'anno, vengono consegnate alle scuole che, a loro volta, le consegnano alle famiglie. Quindi le famiglie, dopo averle compilate,  possono recarsi nelle cartolerie/librerie di libera scelta per ritirare i libri di testo. Le cedole vengono quindi consegnate al rivenditore che fattura al Comune il prezzo totale del rimborso.Il Comune, dopo aver effettuato le necessarie verifiche e controlli, liquida il rimborso alle cartolerie/librerie.

 

 

torna all'inizio del contenuto