2049272828

Chi contattare in Comune: Settore Corpo di Polizia Municipale

 

L´Ufficio Verbali del Comando di Polizia Municipale gestisce, tra l´altro, i ruoli esattoriali emessi a seguito di verbali di violazione del codice della strada, nonché delle ordinanze-ingiunzioni, emesse dalle altre Autorità, per le quali il Comune è ente impositore o ente competente alla decisione sui ricorsi presentati.

Vale ricordare che i verbali di violazione del codice della strada non pagati entro 60 giorni dalla contestazione o notificazione, diventano titolo esecutivo per la sanzione pari alla metà del massimo della sanzione edittale che coincide con il doppio di quella indicata nel verbale stesso, oltre alle maggiorazioni per ritardato pagamento e spese del procedimento, per l´immissione a ruolo.

E´ possibile ricevere informazioni sulle cartelle esattoriali all´Ufficio Ruoli del Comando di Polizia Municipale di Savona, tel. 019-8310429, fax. 019-8310430, dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00, oppure su appuntamento o anche tramite posta ordinaria. Nei casi previsti è possibile richiederne l´annullamento (in caso di accertata erronea iscrizione a ruolo) o la rateizzazione dei pagamenti (in ragione del reddito). Oltre ai dati della cartella esattoriale è consigliabile riportare nelle comunicazioni un recapito telefonico per poter essere contattati dall´ufficio in caso di problemi.

L´istanza di annullamento della cartella esattoriale che, presentata direttamente o inviata tramite posta all´ufficio suddetto, deve contenere la documentazione comprovante la validità della richiesta.

Casi in cui è possibile chiedere l´annullamento:

  1. avvenuto decesso dell´intestatario della cartella (significando che verranno annullate solo le violazioni commesse prima della data del decesso, mentre per quelle successive sarà accertata violazione al mancato trasferimento di proprietà):allegare alla domanda opportuna documentazione;
  2. veicolo venduto antecedentemente al rilevamento della violazione: corredare la domanda di documentazione o copia dell´atto notarile.


Richiesta di rateizzazione dei pagamenti deve essere presentata esclusivamente dall´intestatario della cartella esattoriale o da persona delegata se rientrante negli aventi diritto (ad es. lo stato di disoccupazione, sfratto esecutivo in corso, inabilità fisica invalidante al lavoro, genitore/parente con grave handicap o malattia in corso, recessione dalla propria attività, per procedure fallimentari), entro 60 giorni dalla notifica della cartella di pagamento, allegando all´istanza la stessa cartella di pagamento, completa di ogni foglio, anche in copia fotostatica. L´importo minimo della cartella da rateizzare é di euro. 250,00.

Il pagamento della cartella va effettuato secondo le modalità in essa contenute. Il mancato pagamento comporterà l´avvio della procedura dell´esecuzione forzata.

L´Utente può prendere visione del verbale dal quale è scaturita la cartella esattoriale o proporre ricorso avverso la stessa al Giudice di Pace, entro 30 giorni dalla notifica della cartella di pagamento.

Il contribuente che vuole opporsi a singoli atti esecutivi (pignoramento mobiliare, immobiliare o presso terzi o per irregolarità formali della cartella) posti in essere dal Concessionario, deve proporre opposizione entro i termini e con le procedure stabilite dall´articolo 617 c.p.c. (entro 5 giorni dalla notifica dell´atto).

 

 

Documenti
  • 29 Novembre 2018
     
     
     
     
  • 30 Novembre 2018
    da utilizzare per le violazioni di competenza del Sindaco
     
     
     
     
  • 04 Dicembre 2018
     
     
     
     
  • Scarica tutti i file, con piu' di un'occorrenza, in formato ZIP Massimo 10 file, 10 MB totali: pdf 
    pdf, doc, xls, rtf, zip, i formati disponibili per lo zip

torna all'inizio del contenuto