598631443


La Città di Savona celebra, venerdì 10 febbraio, il Giorno del Ricordo in memoria delle vittime delle Foibe e dell'Esodo Giuliano Dalmata.

I momenti salienti saranno tre:
– alle ore 18 in piazza Mameli deposizione di una corona al Monumento ai Caduti e, dopo il Silenzio d'ordinanza e i Rintocchi della Campana, la Corale Alpina interpreterà il Va' Pensiero.
– alle 18.15 nella Chiesa San Giovanni Battista in San Domenico (via Mistrangelo) lettura della testimonianza dell'agricoltore istriano Frncesco Budicin, da Rovigo
– alle ore 18.30 Santa Messa celebrata da Sua Eccellenza il Vescovo di Savona-Noli Mons.


Calogero Marino; segue il saluto del presidente dell'Associazione Nazionale Ex Deportati.


Il Giorno del Ricordo è stato istituito nel 2004 con legge n. 92 del 30 marzo con l'obiettivo di conservare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel dopoguerra e della complessa vicenda del confine orientale.


La data prescelta è il giorno in cui, nel 1947, furono firmati i trattati di pace di Parigi.

 

Documenti
  • 09 Febbraio 2023
     
     
     
     
  

 

 

torna all'inizio del contenuto