PIAU

Sommario delle sezioni presenti


torna su

Servizi Comunali

PIAU

AMBITO URBANO DI INTERVENTO
Il territorio oggetto del Programma Innovativo in Ambito Urbano (PIAU) è stato individuato per ottimizzare gli obiettivi che sono alla base del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 27 dicembre 2001.

Tale previsione individua come oggetto cui destinare risorse finanziarie pubbliche la riqualificazione di zone adiacenti alle stazioni ferroviarie delle grandi città e quelle limitrofe alle maggiori aree portuali nelle quali, in particolare, siano presenti condizioni di degrado urbano associale e vi sia la necessità di riqualificare insediamenti di edilizia residenziale.
Sotto questo profilo la città di Savona presenta sinteticamente le seguenti caratteristiche:

  • Il polo portuale, che ha storicamente generato la città antica, e che si trova al centro di un profondo processo di rinnovo, che ha avuto nel PRUSST dell´affaccio urbano - costiero, il momento culminante di espressione delle strategie pubbliche di riqualificazione urbana.
  • Il polo ferroviario, oggi decentrato nelle aree dell´oltre Letimbro, che al contrario dell´episodio ´800centesco che aveva dato vita alla nuova maglia urbana della città ortogonale, non ha fin d´ora ottenuto gli effetti ordinatori e di rifunzionalizzazione territoriale che il Programma Innovativo in Ambito Urbano pone oggi al centro della propria strategia.
  • La fascia di territorio organizzate sulla spina centrale di Via Paleocapa, fulcro della penetrazione alla città, che il PIAU intende valorizzare come segmento urbano la cui rivitalizzazione si innesta sul rafforzamento funzionale e la riqualificazione della Stazione del mare e di quella della ferrovia.
  • L´ampia dotazione di spazi vuoti delle aree abbandonate della vecchia Stazione ferroviaria (oggi Piazza del Popolo) dove il PIAU si propone l´insediamento di nuove funzioni residenziali e di servizio per uscire dal degrado ed arricchire il sistema urbano complessivo di nuove vitalità
  • L´altrettanto ampia dotazione di spazi oggi privi di identità e marcati da profondi fenomeni di degrado, di fronte alla Stazione Ferroviaria, dove occorre realizzare un insediamento capace di riconnettere tale area alla città consolidata, sia in termini di funzioni insediate che di dotazione di servizi a scala urbana.

Nell´ambito così individuato convivono stati di disagio territoriale e di bassa efficienza urbana (sociale e territoriale), assieme ad alte potenzialità di rinnovo che il programma intende sviluppare in un organico ed intergrato disegno di riqualificazione.

La presenza di fattori di degrado contraddistingue le seguenti situazioni interne all´ambito di intervento:

Piazza del Mare.
Si tratta di un contesto dimesso del vecchio Porto Commerciale, dove le attività oggi ospitate si svolgono in condizioni di forte precarietà funzionale.

Sistema dei portici pedonali di Via Paleocapa e del centro antico.
La situazione di degrado dei prospetti dei fabbricati e dei portici, producono una immagine urbana che determina bassa qualità dell´ambito e incide negativamente sulle attività commerciali e di servizio che si affacciano sui percorsi.

Piazza del Popolo
L´area, assai vasta, costituisce un episodio di bassa efficienza territoriale. Il grande polo pubblico della sosta e le aree dimesse della squadra rialzo, costituiscono un episodio di dequalificazione del sistema, con presenza di fenomeni di degrado sociale e abitativo, che influiscono anche sulle condizioni di sicurezza del tessuto circostante.

Orti Folconi
Si tratta della vasta area abbandonata di fronte alla nuova stazione ferroviaria, dove sono presenti fenomeni di degrado ambientale e abitativo, assolutamente non compatibili con la sua posizione centrale nell´ambito.

Stazione Ferroviaria
E´ oggi inserita in un contesto urbanisticamente inconcluso, quasi una sorta di fortino accerchiato, con basse relazioni con i tessuto esterno e di diffcile accessibilità.

2. L´ESPERIENZA DELLA PIANIFICAZIONE STRATEGICA NEL COMUNE DI SAVONA
Il Programma Innovativo in Ambito Urbano, è un ulteriore momento di definizione strategica dello sviluppo urbano della Città di Savona. Rispetto alle esperienze precedenti viene ulteriormente delineato un indirizzo di ammodernamento del tessuto urbano, finalizzato a rivitalizzare il ruolo della città capoluogo con il contributo anche di risorse private fortemente integrate all´iniziativa della pubblica amministrazione.
Il PRUSST dell´affaccio urbano-costiero e UrbanII (SavonaPlus) stanno mobilitando in fase attuativa eccezionali risorse per la riqualificazione territoriale. Il nuovo programma opera su di un ambito spesso sovrapposto a quello delle precedenti esperienze. Rafforzandone, con azioni integrate e aggiuntive, l´efficacia strategica e operativa.

3. OBIETTIVI DEL PROGRAMMA
Il progetto si propone di dare vita ad un insieme sistematico di interventi, di coordinarli e integrarli in modo che possano esprimere un alto valore di efficacia rispetto agli obiettivi di riqualificazione e di innovazione dell´ambito urbano descritto nell´introduzione. Sinteticamente i cardini di questa strategia sono i seguenti:

  • costituire un sistema di modalità di accesso trasportistico, di integrazione modale e di servizi all´utenza che faciliti l´accesso alla città di Savona e la penetrazione nel suo tessuto urbano dall´esterno e la percorrenza interna al centro.
  • Consentire l´ottimizzazione fruitiva dei poli di servizio alla mobilità, concatenando la Stazione del mare il nodo di scambio intermodale di Piazza del Popolo e la Stazione ferroviaria.
  • Recuperare le aree dimesse dalle funzioni portuali e dalla ferrovia per insediare nuovi episodi di ritessitura urbana con l´insediamento di usi residenziali, servizi privati, aree e fabbricati ad usi pubblici
  • Riqualificare il patrimonio edilizio, sia residenziale che commerciale, di Via Paleocapa e le percorrenze della città storica che su di essa convergono
  • Aumentare le condizioni di sicurezza del cittadino con la realizzazione di presidi al centro del sistema e in corrispondenza delle aree di più elevata vulnerabilità
  • Migliorare la posizione competitiva, l´immagine urbana e l´efficienza fruitiva degli assi di affaccio della attività tradizionali del tessuto commerciale e di servizio, rafforzando l´economia locale e migliorando le condizioni sociali e di vita dell´ambito.
  • Favorire lo sviluppo e il consolidamento delle attività economiche, agendo sul fattore competitivo del servizio all´accesso e alla percorrenza dell´area

4. DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI
Il documento fornisce una sintetica descrizione degli interventi adottando una scheda che riepiloga gli aspetti salienti della proposta, la sua fattibilità, il livello progettuale raggiunto, l´integrazione strategica con le altre iniziative e il fabbisogno di risorse finanziarie.

5. FATTIBILITA´ ECONOMICA E FINANZIARIA
Il Programma definisce i fabbisogni finanziari necessari alla sua attuazione e individua le fonti di provenienza. In particolare consistente il contributo privato, concentrato soprattutto nelle operazioni di riqualificazione urbanistica delle aree ex Metropolis e degli Orti Folconi. Le risorse messe a disposizione dal PIAU, si ritiene possano essere finalizzate a due specifici obiettivi, che ne consentano di amplificare gli effetti e agire da incentivazione per più ampi processi di intervento da fonti private e pubbliche: Recupero dei Portici di Via Paleocapa:
al fine di avviare concretamente, con partecipazione dell´incentivo pubblico, un processo di recupero che faccia leva principalmente su risorse private.

Costruzione del Front/office:
quale intervento capace di costituire il cardine della definizione di un sistema di interscambio trasportistico che vede il concorso di più soggetti.

6. I SOGGETTI PROMOTORI La formazione del Programma Innovativo in Ambito Urbano, ha coinvolto diversi soggetti pubblici e privati, rispettivamente impegnati con un Protocollo d´intesa che è già stato siglato e che definisce i rispettivi impegni e ruoli. Tali impegni sono richiamati all´art. 4 del protocollo d´intesa:

Comune di Savona:

  • Riqualificazione dei Portici pedonali di Via Paleocapa, quale sistema fondamentale della connessione urbana tra fronte mare e area dell´interscambio trasportistico della Stazione ferroviaria e del front-office parcheggio pubblico/metropolitana leggera/collettore navetta/stazione autobus. Tale iniziativa dovrà coinvolgere le proprietà immobiliari che costituiscono il sistema, con un opportuno intervento di assistenza e incentivazione pubblica delle opere necessarie.
  • Realizzazione in Piazza del Popolo di un fabbricato di servizio per le attività di front-office che facilitino l´intermodalità dei sistemi di mobilità che convergono sull´area: auto, metropolitana, autobus, navetta di collegamento con la Stazione Ferroviaria.
  • Realizzazione di un sistema navetta meccanizzato in sede propria per il collegamento tra il Parcheggio di Piazza del Popolo e la Stazione Ferroviaria.

Rete ferroviaria Italiana SPA e Centostazioni SPA:

  • Intervento di rifunzionalizzazione della Stazione ferroviaria al fine di accrescerne l´integrazione in ambito urbano e migliorare i servizi;
  • Interventi che favoriscano la creazione di un interfaccia funzionale con il sistema navetta e la stazione Autobus

Patrimonio Immobiliare RFI SPA:

  • Predisposizione di tutte le attività per una rapida attuazione degli interventi previsti sulle aree di proprietà in Zona S11B del PRG del Comune di Savona al fine di attuare la riqualificazione urbanistica e ambientale dell´area e accrescere la dotazioni di servizi dell´ambito

Autorità Portuale di Savona:

  • Realizzazione della Piazza del Mare come elemento di raccordo funzionale e ambientale tra la Stazione Marittima e il tessuto urbano della Darsena e dell´asse centrale di Via Paleocapa;
  • Realizzazione di un nuovo ponte pedonale di attraversamento della Darsena in asse con Via Paleocapa al fine di saldare definitivamente il fronte mare con il centro città.

Azienda Consortile dei Trasporti del Savonese:

  • Gestione della navetta di collegamento Piazza del Popolo-Stazione Ferroviaria.
  • Attuazione e gestione della linea metropolitana elettrificata in sede propria tra Vado Ligure e Savona.
  • Nuova Stazione dei Bus di fronte alla Stazione Ferroviaria

Società private Edilsa srl e centri Direzionali srl:

  • Progettazione e attuazione degli interventi di riqualificazione urbanistica e ambientale previsti dal PRG per la Zona S11A e dal relativo Schema di Assetto Urbanistico.

ASCOM e Confesercenti:

  • Iniziative di rivitalizzazione delle attività commerciali
PIAU