30 Giugno 2011 - Sorveglianza e assistenza alla balneazione e valorizzazione spiagge libere

Sommario delle sezioni presenti


torna su

30 Giugno 2011 - Sorveglianza e assistenza alla balneazione e valorizzazione spiagge libere

immagine balla con le bughe

SORVEGLIANZA SPIAGGE LIBERE ESTATE 2011


Savona – Presentate questa mattina al Palazzo Civico di Savona le attività di sorveglianza e assistenza alle spiagge libere cittadine, da parte del Comune di Savona – Assessorato all'Ambiente e Mare, in collaborazione con diversi soggetti.
Ha dichiarato l'Assessore all'Ambiente e Mare Jorg Costantino: “Anche quest'anno portiamo avanti, implementandole, le attività di assistenza e sorveglianza alla balneazione nelle spiagge libere dello Scaletto e al Prolungamento, a cui aggiungiamo attività di animazione nelle spiagge della Madonnetta e San Cristoforo. Queste azioni seguono una ferma convinzione, da parte dell'Amministrazione: le spiagge devono rimanere libere, cioè aperte e a tutti, e devono essere valorizzate. Con questi punti fermi quindi prosegue anche per la stagione balneare 2011 la collaborazione con la Croce Rossa Italiana e l'Associazione Bagni Marini, per quanto riguarda la spiaggia sotto al Priamar, la Cooperativa Sociale Laltromare, con l'assistenza ai disabili allo Scaletto, e co il Comitato spontaneo Mamme della Margonara per le attività di ricreazione e valorizzazione delle spiagge della Madonnetta e di San Cristoforo”.

SPIAGGIA FORNACI (Scaletto)
L’Amministrazione comunale di Savona ha affidato, per il periodo compreso fra il 1° luglio e il 31 agosto 2011, il servizio di assistenza alla balneazione presso la spiaggia libera in località Fornaci comprensivo del servizio sperimentale, su chiamata, per l'accompagnamento in mare delle persone con handicap motorio alla Cooperativa Sociale Laltromare Onlus.
Nello specifico, verrà fornita assistenza alla balneazione in un tratto di ml 80 di spiaggia libera in zona Fornaci avente un fronte mare complessivo di ml 177 circa, compreso fra i Bagni Cavour e i Bagni Italia.
Dichiara l'Assessore al Decentramento Sergio Lugaro, già Presidente della Commissione di studio per l'abbattimento delle barriere architettoniche: “Con la promozione di questa iniziativa la nostra Amministrazione sta dando a mio parere un notevole segnale di civiltà, in riferimento alla volontà di mantenere e valorizzare le spiagge libere e nello sforzo di renderle accessibili a tutti, compresi i portatori di handicap. Allo Scaletto nel tempo, grazie alle attività promosse, si è creata una rete sociale importante e preziosa, costituita da tutti coloro che sempre più frequentano la spiaggia e che si impegnano ogni giorno su questo fronte: giovani, bambini, anziani, commercianti, operatori sociali. Si è creata così un'eccellenza sul territorio che mi auguro possa ulteriormente essere potenziatai”.
Presso la postazione attrezzata, dotata di torretta di controllo, moscone e delle previste attrezzature di primo soccorso sarà garantita la presenza per 10 ore, dalle 09.00 alle 19.00 di ogni giorno del periodo specificato di un assistente alla balneazione munito dell'apposito titolo (titolo FIN o Società di Salvamento); nelle giornate di massima affluenza (fine settimana e festivi) saranno garantiti due assistenti in postazione.
Nel fine settimana (venerdì, sabato e domenica) su prenotazione, sarà prestato un ulteriore servizio finalizzato a garantire la presenza di accompagnatori che provvedano all'entrata ed all'uscita in mare delle persone con handicap motorio.
Ogni ulteriore notizia nel comunicato de L'ALTROMARE.


SPIAGGIA P.ZALE EROE DEI DUE MONDI - PRIAMAR
Il Comune di Savona, unitamente all’Autorità Portuale di Savona – Vado L. nell’ambito delle iniziative correlate all’assegnazione della bandiera Blu intende mantenere i servizi già prestati nell’anno 2010 attivando nuovamente presso la spiaggia libera localizzata in corrispondenza di Piazzale Eroe dei due Mondi di fronte alla fortezza del Priamar il servizio di assistenza alla balneazione.
Il Comune per il periodo compreso tra il 1° luglio 2011 e il 31 agosto 2011 affida incarico per il servizio sperimentale di assistenza alla balneazione in un tratto di ml 80 di spiaggia libera in corrispondenza di Piazzale Eroe dei due Mondi di fronte alla fortezza del Priamar.:
- nei giorni feriali dal lunedì al venerdì a Associazione Bagni Marini di Savona e Vado L
Presso la postazione attrezzata, dotata di torretta di controllo, moscone e delle previste attrezzature di primo soccorso sarà garantita la presenza per 10 ore, dalle 09.00 alle 19.00 di ogni giorno feriale (dal lunedì al venerdì) del periodo specificato, di un assistente alla balneazione munito dell'apposito titolo (titolo FIN o Società di Salvamento).
- nei fine settimana al Comitato della Croce Rossa Italiana - Comitato Locale di Savona.
Presso la postazione attrezzata, dotata di torretta di controllo, moscone e delle previste attrezzature di primo soccorso sarà garantita la presenza per 10 ore, dalle 09.00 alle 19.00 di ogni sabato e domenica del periodo specificato, di un assistente alla balneazione munito dell'apposito titolo.
IL servizio sarà svolto da un assistente alla balneazione munito dell'apposito titolo e da personale O.P.S.A. (Operatori Polivalenti per il Salvataggio in Acqua) - minimo 2 operatori -
I volontari della CRI in possesso del brevetto OPSA presidieranno la postazione tutti i fine settimana di Luglio e Agosto, minimo in due per ogni turno con punte di 4 operatori a Ferragosto o in caso di mareggiate.
L' OPSA non è un bagnino, è una figura professionale che risponde a determinati standard di operatività: è innanzitutto un soccorritore sanitario con comprovate capacità, in possesso del
BLSD (autorizzazione all'uso del defibrillatore automatico DAE), esperto in tecniche di
soccorso sia terrestri che acquatiche. Mantiene il brevetto con allenamenti periodici con
cadenza almeno bisettimanale, presta servizio anche sulle motovedette della guardia costiera
alternativamente alla spiaggia.
Alla postazione oltre al DAE e a tutto il materiale da soccorso, sarà posta anche la barella spinale e tutti i presidi per l'immobilizzazione dei traumi.
Come l'anno scorso, oltre all'attività di salvataggio, gli OPSA faranno anche e soprattutto prevenzione.
I volontari saranno in contatto radio e telefonico con la Centrale Operativa del 118 di Savona, la Guardia Costiera e la Sala Operativa della polizia Municipale di Savona


SPIAGGIA MARGONARA - SCOGLIO DELLA MADONNETTA
Il Comune di Savona sostiene e patrocina l'iniziativa “BALLA CON LE BUGHE” organizzata nei giorni 15, 16, 17 luglio dal comitato spontaneo “Mamme della Margonara” e dall’associazione “3E30”.
Per ulteriori dettagli vedi comunicato Mamme della Margonara.