15 Febbraio 2011 - Presentato il calendario eventi per il 150° Anniversario Unità d'Italia

Sommario delle sezioni presenti


torna su

15 Febbraio 2011 - Presentato il calendario eventi per il 150° Anniversario Unità d'Italia

Mazzini al Priamar

Celebrazioni per il 150° Anniversario dell'Unità d'Italia: il Comune di Savona presenta il programma di eventi organizzati sotto il titolo “150 anni fa, l'Italia. Savona celebra Mazzini e il Risorgimento”.

Savona – L'assessorato alla Cultura del Comune di Savona, in collaborazione con le associazioni cittadine, ha  programmato una serie di manifestazioni per ricordare la nascita dell'Italia e il contributo mazziniano all'idea nazionale. La Fortezza del Priamar, che conserva la Cella in cui fu rinchiuso Giuseppe Mazzini, costituirà il fulcro delle manifestazioni che interesseranno le principali strutture culturali della città. Afferma l'Assessore alla Cultura Ferdinando Molteni “Il Risorgimento per Savona non è solo una fondamentale data da ricordare a livello nazionale. La nostra città è stata protagonista e testimone della nascita della Nazione, con la presenza di Giuseppe Mazzini che ideò la Giovane Italia proprio nel periodo di reclusione nella fortezza del Priamar. La cella che ancora oggi si conserva nel complesso monumentale è dunque un elemento di grande valenza storica che ci pone nei luoghi risorgimentali più significativi d'Italia”. 
Questo il calendario 2011 delle iniziative:
10 marzo
Sala del Consiglio del Comune di Savona, ore 17.00, Sergio Giuliani
“Amore e rampogne di Dante per l’Italia nel suo Poema sacro”, parteciperà il coro dei bambini diretto da Liana Saviozzi.
A cura del Comitato di Savona dell’Associazione Dante Alighieri .
11 marzo
Sala Rossa del Comune di Savona, ore 17.00, Giovanni Gallotti ( Società Savonese di Storia Patria) “L’espansione urbanistica savonese”(1860-1880).
A cura della Società Savonese di Storia Patria.
16 marzo
Pinacoteca civica, ore 21.00, “Notte bianca dell'Unità d'Italia” (manifestazione nazionale promossa dall'Anci) con musica del periodo risorgimentale (3 concerti), allestimento ad hoc di opere e cimeli d'epoca, presenza di figuranti in costume garibaldino (Gruppo A -Storia).
17 marzo
Teatro Chiabrera, ore 21. 00 concerto del complesso bandistico “Forzano” e della Fanfara dei Carabinieri. Solenne celebrazione della Festa Nazionale alla presenza delle autorità e delle associazioni culturali che collaborano al programma di iniziative.
25 marzo
Sala Rossa del Comune di Savona, ore17.00, Marcello Penner ( Società Savonese di Storia Patria) “Dalle fabbriche di mattoni alle fonderie Bourniquez”.
A cura della Società Savonese di Storia Patria.
26 marzo
Apertura della cella di Mazzini sul Priamar con visite guidate (a cura dell'associazione Aiolfi) e drammatizzazione della prigionia mazziniana (a cura dell'associazione Cattivi Maestri), ore 17.00.
1 aprile
Teatro Chiabrera, ore 21.00 spettacolo teatrale “Processo a Cavour” con Gherardo Colombo.
15 aprile
Sala della Sibilla, Priamar, ore 9.00, convegno di studi sulle problematiche relative all'unificazione amministrativa dello Stato, a cura della Prefettura di Savona. clicca qui per scaricare l'invito/programma dell'incontro
16 aprile
Teatro Chiabrera, ore 21.00 spettacolo teatrale “Mauro garibaldino (per caso) con Mauro Pirovano e i Liguriani.
21 aprile
Apertura della cella di Mazzini sul Priamar con visite guidate (a cura dell'associazione Aiolfi) e drammatizzazione della prigionia mazziniana (a cura dell'associazione Cattivi Maestri), ore 17.00.
Sala della Sibilla, Priamàr, ore 17,30 spettacolo teatrale di Andrea Nicolini “Senza libri, senza chitarra e senza cielo sarebbe troppo. Mazzini tra rivoluzione ed esilio” (in collaborazione con la Regione Liguria).
22 aprile
Sala Rossa del Comune di Savona, ore 17.00, presentazione a cura di Francesco Gallea, presidente del circolo culturale P. Paleocapa D.L.F. Savona, del libro di Franco Rebagliati con Furio Ciciliot “La spedizione d’oriente. Volontari italiani ed esercito sardo alla Guerra di Crimea (1855-1856).
A cura della Società Savonese di Storia Patria.
6 maggio
Sala Rossa del Comune di Savona, ore 17.00, Maura Fortunati (Università di Genova) “Aspetti giuridico-amministrativi del riordino territoriale della Legge Rattazzi del 1859 in Liguria . A cura della Società Savonese di Storia Patria.
13 maggio
Chiesa dei Due Leoni Rocca di Legino, ore 17, Stefano Casarino,
”La guerra del Cammino e della pietade” ovvero la Visione di Dante .
A cura del Comitato di Savona dell’Associazione Dante Alighieri .
Teatro Chiabrera, ore 21.00, spettacolo teatrale realizzato (in collaborazione con Isrec, studenti del liceo scientifico “Grassi” e compagnia Cattivi Maestri) “In libero Stato”.
14 maggio
Apertura della cella di Mazzini sul Priamar con visite guidate (a cura dell'associazione Aiolfi) e drammatizzazione della prigionia mazziniana (a cura dell'associazione Cattivi Maestri), ore 17.00.
20 maggio
Bagni Serenella, scaletto Fornaci, Stefano Casarino, “Il sapor di forte
agrume”, ovvero la profezia di Dante
A cura del Comitato di Savona dell’Associazione Dante Alighieri .
21 maggio
Sala Rossa del Comune di Savona, ore 17.00, Presentazione del volume XLVII (2011) di “Atti e Memorie “ della Società Savonese di Storia Patria.
26 maggio
Sala della Sibilla, Priamar, ore 9.00, “Mazzini a Savona” convegno di presentazione del libro scritto da storici, studiosi mazziniani e dagli alunni delle scuole superiori di Savona, interverrà Paolo Peluffo Consigliere per la presidenza del Consiglio per le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia ( a cura Comitato di Savona dell’Associazione Dante Alighieri ).
Settembre
Mostra di periodici locali del periodo risorgimentale nella Biblioteca Civica “Barrili”. 
24 settembre
Giochi storici sull'acqua a cura della Canottieri Sabazia e del gruppo storico A-Storia.
28 ottobre-7 novembre
Atrio di Palazzo Sisto IV, mostra di manoscritti e autografi del periodo risorgimentale realizzata a cura dell'associazione Aiolfi.
Ottobre-novembre
Pinacoteca Civica, Mostra su Pietro Giuria e il Risorgimento.
Tutti gli edifici comunali saranno muniti di bandiere tricolori.

Inoltre, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha comunicato al Comune di Savona che la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Unità Tecnica di Missione, nell'ambito delle Celebrazioni per il 150° Anniversario dell'Unità d'Italia, ha integrato il programma di restauri di monumenti liguri legati al Risorgimento stanziando risorse per gli interventi sui monumenti in oggetto, oltre ai quattro già in corso di restauro a Genova, Sanremo a Camogli.
La Presidenza del Consiglio ha incluso nelle realizzazioni da attivare nell'ambito del programma "Luoghi della Memoria" il restauro del Monumento a Giuseppe Garibaldi, opera di Leoanardo Bistolfi, a Savona, che sarà finanziato a carico della Presidenza. Nel programma di integrazione è stato incluso anche il restauro del monumento a Giuseppe a Mazzini presso la Villetta Di Negro di Genova. La scelta è avvenuta sulla base della rilevanza artistica e ambientale dei monumenti.
Dichiara l'Assessore alla Cultura Ferdinando Molteni "Esprimo grande soddisfazione e felicità nell'apprendere la notizia del restauro del Monumento a Garibaldi, un monumento simbolo della nostra città, che sarà così oggetto di valorizzazione nell'ambito delle celebrazioni del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia; un ulteriore riconoscimento alla nostra città che è stata protagonista e testimone della nascita della Nazione".

Per ulteriori informazioni sulla programmazione provinciale: www.prefettura.it/savona/