562181353

Ai sensi dell'articolo 9 della legge regionale n. 12/2006 e ss. mm. e ii., il DISTRETTO SOCIALE rappresenta la sede della programmazione, della gestione dei servizi sociali organizzativamente complessi o per i quali il Distretto è la dimensione territoriale ottimale.

I confini territoriali del Distretto Sociale coincidono con quelli del Distretto Sanitario, definiti dalle ASL ai sensi del d. lgs. 502/1992 e ss. mm. e ii.

Il Distretto Sociale e il Distretto Sanitario costituiscono insieme il Distretto Sociosanitario con il compito di garantire l'operatività dell'integrazione sociosanitaria.

La rappresentanza politica e la governance è assicurata dalla Conferenza di Distretto, composta da tutti i Sindaci (o Assessori delegati) dei Comuni ricompresi in ciascun territorio distrettuale. 

Il Distretto Sociale rappresenta la sede della programmazione, delle gestione dei servizi sociali organizzativamente complessi o per i quali il Distretto è la dimensione territoriale ottimale. 

Le principali funzioni assicurate dal Distretto Sociale, anceh nella dimensione integrata con il Distretto Sanitario, sono:

  • funzioni sociali complesse e progetti di Distretto;
  • funzioni connesse con la non autosufficienza area anziani e disabili (valutazione muldimensionale, Piano Individualizzato di Assistenza, domiciliarità integrata, residenzialità a ciclo continuativo e diurno);
  • prestazioni sociali a rilievo sanitario;
  • stesura, gestione e monitoraggio del Piano di Distretto Sociosanitario;
  • coordinamento e, ove previsto, gestione dei servizi sociali complessi (integrati con sanità, scuola e lavoro) e coordinamento della attività sovra ambito;
  • gestione dei servizi sociosanitari: domiciliarità e residenzialità extraospedaliera, particolarmente per la non autosufficienza, gestendo anche le misure economiche;
  • organizzazione e funzionamento delle Unità di Valutazione Multidisciplinari;
  • formulazione del piano e degli investimenti in conto capitale;
  • attività sovra-ambito relative agli interventi integrati per la formazione e il lavoro;
  • rilevazione della domanda sociosanitaria e collaborazione allo sviluppo dell'Osservatorio Provinciale dei Fenomeni Sociali;
  • Segreteria Commissione Legge regionale n. 20/1999 per l'autorizzazione e il controllo delle strutture sociosanitarie pubbliche e private;
  • programmazione interventi a favore dei minori, in particolare per quanto riguarda le azioni a contrasto degli abusi e dei maltrattamenti degli stessi;
  • Segreteria Tecnica della Conferenza dei Sindaci del territorio dell'Asl n. 2 Savonese

 

Il Distretto Sociosanitario è l'insieme del del Distretto Sociale e del Distretto Sanitario. All'interno del Distretto Sociosanitario sono assicurate:

  • prestazioni sociali dove si integrano le funzioni sociali e sanitarie nell'area sociosanitaria;
  • prestazioni sociosanitarie;
  • prestazioni sanitarie.

 

Il Direttore di Distretto Sociale è responsabile dell'attuazione e gestione delle funzioni realizzate nel Distretto e si avvale di una Segreteria Tecnica composta da personale tecnico, amministrativo e contabile.

Quando alla Segreteria Tecnica partecipano i Coordinatori di Ambito Territoriale Sociale si parla di Segreteria Tecnica Allargata.

Il Servizio di Segreteria Tecnica del Distretto Sociale è composto secondo il seguente organigramma:

  • DIRETTORE
    dr. Walter Ziliani
  • Funzionario Tecnico
    Katia Ratto

  • Istruttore Amministrativo
    Anna Marrone

  • Istruttore Amministrativo
    Sonia Balboni

 

Quando la Segreteria Tecnica opera in versione Allargata ne fanno parte i seguenti Coordinatori di Ambito Territoriale Sociale (ATS):

  • ATS n. 26 Vado Ligure: Assistente Sociale Silvia Rebattoni
  • ATS n. 27 Savona:  Assistente Sociale Ornella Rigotti        
  • ATS n. 28 Albisola Superiore: dr.ssa Cristina Palli
  • ATS n. 29 Varazze: dr.ssa Stella Buttiglieri
  • ATS n. 30 Sassello: dr. Daniele Pitto

 

La gestione delle funzioni sanitarie è affidata al Direttore del Distretto Sanitario.

Il Direttore di Distretto Sociale e il Direttore di Distretto Sanitario, per le attività sociosanitarie, operano d'intesa costituendo l'Unità Distrettuale e si avvalgono del c.d. Comitato Distrettuale composto dai Coordinatori di Ambito Territoriale Sociale, dai rappresentanti dei Dipartimenti territoriali che operano nel Distretto Sociosanitario e dai membri del coordinamento previsto dall'art. 3-sexies, c. 2 del d.lgs. 502/92 e ss. mm. e ii.

L'Unità Distrettuale è attualmente composta dal Direttore di Distretto Sociale dr. Walter Ziliani e dal Direttore di Distretto Sanitario dell'Asl n. 2 Savonese dr. Giorgio Genta.

 

LINK

 

torna all'inizio del contenuto