Sommario delle sezioni presenti


torna su

Notizie dal Comune

03.11.2011 - Misure adotatte per allerta meteo 2

MISURE ADOTATTE DAL COMUNE DI SAVONA PER ALLERTA METEO 2
Chiusi per venerdì 4 Novembre gli asili nido Piramidi e L'Aquilone, circa 120 uomini impegnati e a disposizione per interventi di emergenza, monitorati ponti, tombini e rivi

Savona – Sotto la regia dell'Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile Jorg Costantino, si è riunito questa mattina il tavolo tecnico di Gestione del Piano di Protezione Civile Comunale, per concertare le misure di emergenza da adottare a seguito della diramazione da parte della Regione Liguria e della Protezione Civile dello stato di Allerta 2 a valere dalle ore 6.00 di 4 Novembre fino alle ore 12 del 6 Novembre.
Hanno preso parte alla riunione la Polizia Municipale di Savona, cui fa capo l'Unione Operativa della gestione emergenze prevista dal Piano, i volontari delle squadre della Protezione Civile, l'ATA, i Settori Lavori Pubblici ed Ambiente del Comune di Savona.
Queste le misure adottate:
- chiusura a fini cautelativi, a seguito di ordinanza sindacale, nel giorno 4 Novembre 2011 delle scuole materne ed asili nido delle “Piramidi” in Corso Mazzini e “L'aquilone” in Via Crispi. Nei casi di estrema difficoltà da parte di alcuni genitori a tenere a casa i figli che normalmente frequentano questi asili, è possibile fare richiesta al Servizio Asili Nido comunali di inserimento temporaneo dei bambini in altri asili comunali
- stato di pre-allerta per le scuole Boselli e per le scuole materne e medie di Legino
- effettuato controllo su tombinature
- effettuati controlli ed interventi specifici a seguito di singole segnalazioni in merito a materiali ostativi presenti in alcuni rivi e fiumi: creazione di un canale di invito al fine di lasciare defluire dal Letimbro le acque piovane e sgombero barra sabbiosa foce Rio Molinero
- monitoraggio ponti
- monitoraggio deflusso delle acque di fiumi e rivi
- gestione, in capo alla Polizia Municipale del personale e dei mezzi a disposizione
- personale a disposizione per la durata di 48 ore comprese nell'allerta: circa 120 uomini così suddivisi
a) 30 unità della Polizia Municipale di Savona
b) 24 volontari della Protezione Civile + 10 unità in stato di pre-allerta
c) 30 unità di Ata S.p.A. + 30 unità reperibili nel fine settimana
d) personale delle cooperative che hanno in gestione la manutenzione del verde pubblico + altro personale specializzato (agronomi, giardinieri etc.) a disposizione anche per tutto il fine settimana per eventuali interventi di emergenza come rimozioni, potature etc.