Sommario delle sezioni presenti


torna su

Notizie dal Comune

17.12.2008 - Grande Capodanno in Darsena

Grande attesa per il Capodanno in Darsena, l´evento, con inizio alle ore 22 del 31 dicembre, promosso da Città di Savona, Autorità Portuale e La Stampa Media Partner, con la partecipazione di Mondomarine e TirrenoPower, che vuole accompagnare la città verso il nuovo anno.

Sarà il colpo d´occhio della Darsena di Savona, con il ponte mobile e i gran pavese delle barche illuminati, ad accogliere savonesi, liguri e turisti.
Ospite dell´edizione 2008 Umberto Smaila, il celebre intrattenitore che ha tutte le caratteristiche per inserire quello di Savona tra i grandi Capodanno d´Italia, e rispecchia alla perfezione l´ormai tradizionali notte savonese di San Silvestro.
Un ulteriore salto di qualità rispetto alle manifestazioni degli scorsi anni, che già ebbero molto successo assestandosi su più di ventimila spettatori.

Umberto Smaila ha la capacità di far divertire, cantare e ballare tutti assieme i giovani (che ben conoscono le sue performance nelle discoteche più famose) e i meno giovani, attraversando con i suoi brani dagli Anni 60 agli Anni 90 sino ad oggi una musica conosciuta da tutti.
Sul palco di piazzetta d´Alaggio Smaila proporrà, insiema lla sua band, i più grandi successi dagli Anni60 a oggi.
La carriera di Umberto Smaila, veronese di nascita ma milanese di adozione, è stata un viaggio nel mondo dello spettacolo a 360 gradi.
Dopo aver suonato in alcuni gruppi beat, ha affrontato il palcoscenico del Derby di Milano e trasmissioni cult come Non Stop di Enzo Trapani con i colleghi Gatti di Vicolo Miracoli (Jerry Calà, Franco Oppini e Ninì Salerno).
Per il cinema è stato attore (tra gli altri "I miei più cari amici" di Alessandro Benvenuti) ma anche compositore di colonne sonore di film di successo ("Caramelle da uno sconosciuto", "Soldati", "Jackie Brown").
Per Anna Oxa, ha scritto "E´ tutto un attimo", brano presentato al Festival di Sanremo 1986.
E´ stato inoltre un apprezzato protagonista e conduttore di programmi cult come "Drive in", "C´est la vie", "Babilonia", "Colpo grosso", "La sai l´ultima", "I fatti vostri", "Buona Domenica". In occasione di altri Capodanno, ha radunato 150 mila persone a Cagliari e 65 mila ad Alghero.

Il Capodanno:
La serata avrà inizio alle ore 22.
I1 programma di massima prevede dunque l´introduzione in musica di Marco Dottore, una prima esibizione di Umberto Smaila e della sua band di sei elementi; seguiranno a mezzanotte i fuochi artificiali dalla Fortezza del Priamar e poi la seconda parte dello show di Smaila, con Marco Dottore sempre a condurre sul palco di Piazzetta d´Alaggio.
Infine, animazione con Marco Dottore e dj Fabietto per fare le ore piccole.

Capodanno per i bambini
Per la seconda volta sarà la grande festa dei bambini, ovviamente nel contesto del Capodanno in Darsena ma nello stesso tempo indipendente, per rimarcare che loro, i più piccoli, come ha voluto il sindaco di Savona, saranno gli ospiti più importanti della notte savonese di S. Silvestro.
Il Capodanno dei bimbi avrà inizio alle 21.30 e si svolgerà anche questa volta nella parte di area del complesso Orsero che inizia dalla zona dei lavatoi.
A condurre la serata sarà Luca Galtieri, principe dell´animazione, che farà ballare e cantare i bambini (visibili anche sul maxischermo), con la "complicità" di 5 pupazzi animati amici di Pippo, Topolino, Minnie, Pumbia e di Mister Bagnino.
La colonna sonora sarà quella di "50 Cartonissima", le musiche dei migliori cartoni animati, proposte da un dj o cantate dal vivo dal simpatico gruppo "Quelle di un certo peso".
All´ingresso tutti i bimbi (che potranno rivolgersi anche a un «truccabimbi» riceveranno gratuitamente cappellini, trombette e stelle filanti e, nel corso della serata (dalle 21,30 sin dopo il brindisi di mezzanotte), merendine, dolci e bevande.

Info utili, parcheggi e bus
Per permettere a tutti di assistere allo spettacolo nel modo migliore, saranno posizionati in diversi punti della città 5 maxischermi.
Due serviranno piazietta d´Alaggio, uno la banchina di via Baglietto verso il ponte mobile, un quarto (novità di quest´anno) la banchina del Cu de beu, mentre il quinto sarà sistemato in piazia del Brandale, diventata punto di ritrovo per chi vuole vedere quanto accade sul palco e divertirsi con altri senza affrontare la "ressa" della Darsena.
Il Comando della Polizia Minicipale ha predisposto un accurato piano parcheggi gratuiti.
Il grande parcheggio di Piazza del Popolo e quello della Torre Orsero, proprio nella zona della manifestazione, saranno aperti a sbarre alzate dalle 20 del 31 dicembre alle 8 dell´ gennaio.
I1 posteggio sotto il Priamar sarà accessibile dalle 20 del 31 dicembre (nei due lati di Calata Sbarbaro (parallela a via Gramsci), la Zona delle Terrazzette (sempre su due lati) saranno disponibili sempre a partire dalle 20 del 31 dicembre.
Sarà possibile sostare anche in via Paleocapa, sulla corsia bus,dalla Torretta a piazza Mameli (anche in questo caso dalle 20 del 31).
Un divieto di sosta sarà invece istituito tra piazza Rebagliati (incrocio con via Chiodo) sino a tutta la zona del Cu de beu.
Il ponte mobile sulla Darsena, per ragioni di sicurezza, sarà alzato e quindi non percorribile, dalle ore 21 del 31 dicembre.
Sarà attivato un servizio circolare gratuito di bus tra la città e la Darsena.