Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

MANIFESTAZIONE

LA SHOAH DELL’ARTE

il 27.01.2018 - Museo d'Arte di Palazzo Gavotti - Piazza Chabrol

Anche nel 2018, in occasione della Giornata della memoria, sabato 27 gennaio, il Museo d'Arte di Palazzo Gavotti aderisce insieme a più di 30 musei su tutto il territorio nazionale alla "Shoah dell’Arte".
Il progetto intende costruire una rete di Musei e Gallerie che per il Giorno della Memoria espongano e segnalino opere del loro patrimonio riferibili alla Shoah perchè di autori colpiti dalle leggi razziali o perseguitati politicamente oppure messe al bando perché storicamente appartenenti a uno dei movimenti artistici qualificati dal nazismo come Arte Degenerata (Dadaismo, Espressionismo, Fauvismo, Impressionismo, Astrattismo e Surrealismo).

Quest'anno, nell'ambito del percorso museale della Pinacoteca Civica, è stata selezionata e messa in evidenza con una apposita scheda esplicativa, un'importantissima opera della Collezione Milena Milani in memoria di Carlo Cardazzo: La Confidence Capitale di René Magritte, uno dei dei principali intepreti del Surrealismo.

Il dipinto conservato a Savona è una delle tre rare opere di Magritte presenti nei musei italiani: le altre due sono entrambe conservate nella Peggy Guggenheim di Venezia.
Realizzata fra il 1927 e il 1928, La Confidence Capitale costituisce un documento molto significativo dell'avvicinamento di Magritte al Surrealismo e testimonia di uno dei periodi di più intensa e fertile creatività del suo percorso artistico. L'artista rappresenta la realtà per mostrarne il mistero indefinibile e inizialmente si serve dell'accostamento di elementi diversi e della metamorfosi della materia per sovvertire l’ordine naturale delle cose e amplificare la sorpresa suscitata dai suoi quadri. La confidence capitale è infatti elencata fra le opere di Magritte caratterizzate dalla ricorrente presenza di elementi in legno o di venature lignee; nel nostro dipinto compare inoltre la figura femminile, qui identificabile con la moglie Georgette, imprigionata fra un muro di pietre e una tavola in legno.

Ideata nel 2015 da ECAD in collaborazione con la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma, la Shoah nell'Arte ha ottenuto la medaglia del Presidente della Repubblica, il patrocinio del Parlamento Europeo e del Ministero dei beni e delle attività culturali. Gli eventi del primo triennio 2015-2017 saranno raccolti nella pubblicazione Quaderni della Shoah dell’Arte.

Allegati: