Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

MANIFESTAZIONE

73° Anniversario dello sciopero dei lavoratori di Savona che sfidarono il regime nazi-fascista

alle ore 09:30

il 01.03.2017 - Fortezza del Priamar - Sala della Sibilla

Il 1° marzo 1944 il CLN-Alta Italia proclama lo sciopero contro il nazismo e la Repubblica sociale italiana.
Aderiscono 5200 lavoratori della provincia di Savona. La rappresaglia nazi-fascista in risposta allo sciopero ebbe come conseguenze il carcere, la deportazione e la morte di molti lavoratori.

Organizzato dalla Città di Savona e da ANED (Associazione Nazionale Deportati) Savona-Imperia, con la collaborazione delle Organizzazioni Sindacali CGIL-CISL-UIL, dell'Amministrazione Provinciale di Savona e dell'ISREC (Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea - Savona) la giornata di Mercoledì 1° Marzo prevede il seguente programma:

ore 9,30 Piazzale esterno del Priamar (lato tunnel):
Deposizione di una corona d'alloro alla lapide commemorativa dei Lavoratori
ore 10,00 Complesso Monumentale del Priamar - Sala della Sibilla:
- saluto del Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio
- saluto del Presidente della Provincia di Savona Monica Giuliano
- introduzione del Presidente Sezioni ANED di Savona e Imperia Maria Bolla Cesarini
- proiezione del filmato “1° marzo 1944 - Lo sciopero dei Lavoratori di Savona”
- intervento del Segretario Generale territoriale CISL Imperia-Savona Claudio Bosio, a nome di C.G.I.L. - C.I.S.L - U.I.L. di Savona
- presentazione della ricerca del Prof. Giuseppe MILAZZO “Uno sciopero che sfidò il regime fascista e l'occupazione nazista”
- presentazione dei viaggi-studio 2017 ai KZ e conclusioni di Rosanna Cervone, responsabile Commissione cultura ANED-SV