Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

CORSO

Scrivere e i mestieri della scrittura

alle ore 15:00

il 13.11.2014 - Officine Solimano, Savona

Un pomeriggio dedicato a chi desidera avvicinarsi al mondo della scrittura e dell'editoria, una preziosa opportunità per confrontarsi con professionisti del settore e fare un primo passo nel mondo della scrittura, per chi sogna di diventare scrittore o vuole conoscere meglio i ruoli e i mestieri legati al mondo dell’editoria: questo e molto altro ancora è offerto gratuitamente, su iniziativa dell'Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Savona, con “Scrivere e i mestieri della scrittura”, un pomeriggio di studio e approfondimento in programma giovedì 13 novembre 2014, dalle ore 15, presso le Officine Solimano di Savona, organizzato da Scritture S.a.s., coordinato dalla scrittrice Emanuela E. Abbadessa, con la partnership di La Feltrinelli Point Savona.
INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
La sala può accogliere circa 60 persone.
I momenti di incontro con i relatori sono aperti e non richiedono alcuna iscrizione; l'ingresso sarà consentito fino ad esaurimento posti.
Per motivi organizzativi, sarà comunque gradita la conferma della partecipazione all'indirizzo e-mail info@giovanisavona.it.
E' invece richiesta l'iscrizione ai workshop, ognuno con disponibilità di un massimo di 20 posti. Le iscrizioni potranno essere fatte al momento dell’ingresso presso la sede.
Ogni partecipante, se lo desidera, potrà iscriversi ad entrambi i workshop.
Agli iscritti saranno riservati i posti nelle prime file delle sezioni workshop, dove potranno prendere parte alle esercitazioni insieme ai relatori.
Terminati i posti disponibili, chi lo desidera potrà comunque assistere ai workshop in qualità di uditore non coinvolto nelle prove di narrazione.
Chi non sarà interessato a presenziare avrà modo di parlare con i relatori presenti al di fuori della sala del workshop e partecipare all'attività di bookcrossing.


PROGRAMMA
L'iniziativa avrà inizio alle ore 15 per terminare alle ore 20 circa e si svolgerà presso la sede Cattivi Maestri (tutti i momenti della giornata) e Circolo Raindogs (il solo momento del rinfresco alle ore 16.15), all'interno della palazzina delle Officine Solimano.
15,00/15,15 - Saluto dell’Assessore Elisa Di Padova e introduzione di Emanuela E. Abbadessa
15,15/15,30 – Intervento di Raffaella Silvestri: “Masterpiece. Esordi ed esordio mediatico”
15,30/16,00 - Workshop a numero chiuso (20 posti) di Sara Rattaro: “La scrittura delle emozioni”
16,00/16,15 - Gemma Trevisani, "Scoprire un talento"
16,15/16,45 - Coffee break con catering fornito da Raindogs (gratuito) e premiazione concorso Cover Più
16,45/17,00 – Intervento di Rino Ruscio: “Ti compro per la copertina”
17,00/17,15 – Marianna Stoico, Vincitrice sezione Studenti del premio Cover Più, “Disegnare un libro”
17,15/17,30 – Intervento di Carlo Frilli: “Bisogna essere grandi per essere piccoli”
17,30/17,45 – Intervento di Mario Baudino: “I libri sui giornali. Quanto conta una recensione”
17,45/18,15 - Workshop a numero chiuso di Emanuela E. Abbadessa: “Ti racconto un racconto”
18,15/19,15 – Discussione e tavola rotonda coordinata da Daniele Pollero, Annalisa Panesi e Giulia Di Re di Kymaera Edizioni: “Piccola e media editoria, editoria a pagamento, cartaceo o ebook: le molte strade della pubblicazione”.
19,15 - Chiusura dei lavori e presentazione della scuola di scrittura creativa “scriviAMO”.


ATTIVITA' EXTRA
- Bookcrossing: i partecipanti - uditori e relatori- potranno approfittare dell’occasione per fare bookcrossing portando un libro, al quale andrà apposto, sul frontespizio, il nome del donatario e, se gradito, una dedica al futuro lettore. I libri portati saranno scambiati tra i partecipanti.
- Ti consiglio un libro: gli organizzatori provvederanno a redigere brevissime schede sui libri consigliati, riportando gli estremi del volume ed una breve nota di lettura. Coloro che consegneranno la scheda a La Feltrinelli Point Savona potranno acquistare il libro (compatibilmente con le disponibilità di magazzino) con uno sconto massimo del 15%.


INFO BIOGRAFICHE

Relatori:
-Raffaella Silvestri è nata e vive a Milano. Prima di laurearsi in Lettere, ha vissuto per un anno in Finlandia, occupandosi di Gender Studies e letterature femminili. In seguito ha conseguito la laurea specialistica presso l'Università di Cambridge. Rientrata in Italia, ha lavorato nel marketing e nella comunicazione. Ha partecipato alla trasmissione televisiva "Masterpiece", Raitre, nel 2013/2014. Il suo primo romanzo, La distanza da Helsinki, è uscito a maggio 2014 per Bompiani.
-Gemma Trevisani è nata a Bologna nel 1985. Ha studiato Lettere moderne tra Bologna e Parigi. Da cinque anni lavora alla Narrativa Italiana Rizzoli, dove è editor. Collabora con Doppiozero.com e con il blog officinamasterpiece del Corriere della Sera.
-Rino Ruscio, art director, all’inizio della carriera si è occupato di comunicazione pubblicitaria. Ha acquisito nozioni tecniche dalla prestampa alla stampa e a tutta la catena produttiva seguendo in prima persona le varie fasi, grazie alla presenza in determinate aziende. Ideatore di due giochi da tavolo per bambini in età scolare, uno con oggetto la sensibilizzazione e l’educazione alla raccolta differenziata dei rifiuti (“Il gioco del pulito”) e l’altro sui prodotti alimentari biologici (“Il nostro biorto”). Docente/formatore in corsi per graphic designer e in corsi specialistici su vari programmi per la grafica. Da anni si occupa di editoria, nello specifico di copertine ed è l'ideatore e coordinatore del “Premio CoverPiù”.
-Marianna Stoico nata a San Giovanni Rotondo nel 1982 vive a Roma dove lavora come graphic designer e illustratrice freelance. Appassionata di pittura, disegno e arte (in ogni forma, dalla fotografia alla scultura, al teatro, alla grafica e al design). Pittrice autodidatta, da alcuni anni è entrata nel mondo dell'illustrazione con un particolare riguardo all'editoria e all'illustrazione per bambini.
-Carlo Frilli, editore genovese della Fratelli Frilli Editori, ha fondato la casa editrice insieme al fratello Marco nel 2000. La Frilli è riuscita a dar voce agli scrittori liguri ed è riuscita a pubblicare anche libri d'interesse nazionale. Tra i primi libri pubblicati “Le quattro giornate di Genova” è stato il libro con più successo editoriale e ha dato la possibilità alla Frilli di godere di una discreta notorietà. Pochi anni dopo la fondazione della Frilli nasce la collana Tascabili Noir, che ad oggi conta più di 200 titoli.
-Mario Baudino, nato nel 1952, vive a Torino dove fa il giornalista e si occupa di culturam ed organizzazione culturale. Scrive per il quotidiano La Stampa, delle cui pagine culturali è stato a lungo responsabile, prima di diventare inviato speciale. Ha esordito come poeta nell'antologia “La parola Innamorata” (Feltrinelli, 1978) e da allora ha scritto quattro libri di poesie: “Una regina tenera e stupenda”, “Grazie” (premio Montale), “Colloqui con un vecchio nemico” (premio Volterra e premio Brancati) e nel 2006 “Aeropoema”, tutti pubblicati da Guanda. Ha pubblicato romanzi (“In volo per Affari” Rizzoli, “Il sorriso della Druida” Sperling & Kupfer, “Per amore o per ridere” Guanda); e saggistica di taglio narrativo: “Voci di guerra”, “Sette storie d'amore e di coraggio” (Ponte alle Grazie, 2002), “Il Mito che uccide” (Longanesi 2004). Del 2011 è “Ne uccide più la penna” (Rizzoli), un’indagine sul personaggio del libraio-detective nella narrativa di genere e sul mito del 'libro che uccide' nella letteratura.
Relatori workshop:
-Sara Rattaro nasce e cresce a Genova, dove si laurea con lode in Biologia e Scienze della comunicazione. Nel 2010 esce per un piccolo editore il suo primo romanzo”Sulla sedia sbagliata”. Nel 2011 scrive il suo secondo romanzo “Un uso qualunque di te”, che ben presto scala le classifiche e diventa un fenomeno del passaparola. “Non volare via” è il suo primo romanzo pubblicato con Garzanti. La scrittura di Sara e la sua voce unica hanno già conquistato i più importanti editori di tutta Europa, che hanno deciso di scommettere su di lei e di pubblicarla. A Settembre del 2014 ha pubblicato il romanzo di denuncia internazionale “Niente è come te”.
-Emanuela E. Abbadessa (Catania, 1964), musicologa e giornalista. Ha studiato pianoforte e canto lirico. Ha insegnato Storia della Musica e Comunicazione Musicale alla Facoltà di Lingue dell’Università di Catania. Si è occupata della musica del Ventennio (Torino, 2005) e di rapporti tra musica e letteratura con lavori su Brancati (Catania, 1997) e Bufalino (Ragusa, 2002). Ha al suo attivo molte pubblicazioni tra i quali “Aspetti sadiani nella figura di Scarpia”, (“Note su Note”, dic. 1998) e “In the name of the father: a view of the relationship between Mozart and his Super-Ego, as seen throug the (distorting) lens of Don Giovanni” (Berlino/Oxford, 2007). Ha pubblicato “Ho un sassolino nella scarpa” (Bonanno, 2005). Collabora con il Teatro Massimo di Catania. E’ collaboratrice del quotidiano “La Repubblica” (edizione di Palermo). A Savona ha fondato la scuola di scrittura creativa scriviAMO. Ha un blog (letteredalconvento.wordpress.com) nel quale discute di musica e letteratura. “Capo Scirocco” (Rizzoli, 2013), vincitore del Premio Rapallo-Carige e del Premio R. Brignetti Isola d’Elba e finalista al Premio Alassio Centolibri “Uno scrittore per l’Europa”, è il suo primo romanzo.

Allegati: