Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

LIRICA

Opera Giocosa: “Suor Angelica ha sempre una ricetta buona.."

alle ore 18:30

il 10.10.2014 - Teatro Chiabrera, Savona

“Suor Angelica ha sempre una ricetta buona, fatta coi fiori...”
La struggente opera di Puccini alza il sipario del Teatro Chiabrera

Rintocco di campane. Nel convento il tempo scorre lentamente, le giornate sono segnate dalla monotonia e anche le piccole emozioni quotidiane sono rigidamente controllate e punite; fino al repentino liberarsi di una violenta emozione, momento di intensità drammatica senza pari, che porta allo scioglimento finale, disperato e ineluttabile.

Il toccante atto unico pucciniano – su libretto di Giovacchino Forzano - apre l'autunno dell'Opera Giocosa e va in scena al Teatro Chiabrera di Savona venerdì 10 ottobre alle ore 18.30.
Spettacolo per le scuole venerdì 10 ottobre, ore 11.00.

COLLABORAZIONE TRA IL CONSERVATORIO G. PUCCINI DI SPEZIA E IL TEATRO DELL'OPERA GIOCOSA ONLUS DI SAVONA.

Cast: Studenti dei corsi di secondo livello del Conservatorio di Musica G. Puccini della Spezia: Ekaterina Kondraskova-Natalia Kornach (Suor Angelica), Fulvia Bertoli (Zia Principessa), Chun Wookyung (Badessa), Ana Seixas Dias (Maestra delle Novizie), Laura Ceretti (Suora Zelatrice), Seo Hyungju (Suor Genovieffa), Laura Novaretto (Suor Osmina), Lee Youn Ju (Suor Dolcina), Mariella Mammì (Suora Infermiera), Felicita Brusoni – Claudia Muntean (due cercatrici), Son Eun Joo (una novizia), Li Yan – Giulia Bruschi (due converse), Arianna Verduri (Suor Lucilla), Gledis Gjuzi (una suora), Leonardo Grillotti (Miracolo).
Orchestra del Conservatorio di Musica della Spezia diretta da Giovanni Di Stefano.
Coro del Conservatorio di Musica della Spezia diretto da Luca Stornello.
Regia di Luca Ferraris, Scene e Costumi di Michele Olcese.

Allestimento Teatro dell'Opera giocosa ONLUS di Savona.
Puccini amò profondamente questo atto unico: più degli altri due – Il tabarro e Gianni Schicchi – inclusi nel Trittico, di cui Suor Angelica è il pannello centrale.
L’amore è il tema peculiare, qui vissuto come privazione: Suor Angelica è diversa dalle protagoniste delle altre opere pucciniane. E’ diversa da Manon, che vive un amore colpevole, è diversa da Cio-Cio-San, che non comprende, anzi fraintende, l’amore; loro soffrono, ma in qualche modo, per come hanno gestito l’amore, decidono del proprio destino. Angelica no. Lei non può amare, non le è permesso; rinchiusa tra le mura di un convento per espiare la propria colpa giovanile, ha soltanto il suo istinto (e il suo amore) di madre – seppur lontana – che la tiene in vita. Fino alla tragica rivelazione e allo scioglimento finale.
Dedicata ad un cast interamente femminile (a parte il coro finale, durante la visione), Suor Angelica è un capolavoro di orchestrazione, basato su giochi timbrici abbinati a personaggi e situazioni, su equilibri sonori delicatissimi, su dinamiche perfettamente studiate. E pure capolavoro di intensità espressiva - che tocca il vertice drammatico con “Senza mamma”, la straziante aria della protagonista – e di introspezione psicologica.

Il Trittico debuttò il 14 dicembre 1918 al Metropolitan di New York: l’opera comica, il Gianni Schicchi, riscosse da subito grande successo, mentre le altre due vennero accolte freddamente dal pubblico, specie proprio Suor Angelica.
Eppure questo lavoro pucciniano – un unicum nel teatro europeo d’allora – ha un equilibrio perfetto: una successione di episodi contrastanti studiata ad arte. Interessare, sorprendere e commuovere o far ridere bene: questa era tra le massime di Puccini. Ecco allora la violenza espressiva e “sorprendente” del Tabarro, il dramma intimo e “commovente” di Suor Angelica, l’allegria (un po’ macabra, in verità) “divertente” di Gianni Schicchi.
In una indissolubile unità.

La biglietteria, presso il Teatro Comunale Chiabrera, P.zza Diaz, 2 – Savona, avrà i seguenti orari:dal LUNEDÌ al SABATO dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19; sarà comunque possibile acquistare il biglietto un’ora prima dello spettacolo e direttamente on line sul sito www.operagiocosa.it
Per informazioni, telefonare al numero 019 8485974 oppure al numero 366 6726682.

Opzione Last Minute. Mezz'ora prima dello spettacolo si potrà acquistare il biglietto ridotto al 50% del prezzo intero di vendita. Il numero dei biglietti a disposizione e l'ubicazione del posto a sedere sono a discrezione del Teatro. Il biglietto last minute è disponibile esclusivamente nei giorni di spettacolo presso la biglietteria del Teatro Chiabrera.