Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

RASSEGNA

Paesi e Sapori

dal 26.04.2014 al 27.04.2014 - Corso Italia, Savona

Ad aprile ritorna l’imperdibile appuntamento di Paesi e Sapori, evento dedicato all’enogastronomia di qualità co il patrocinio del Comune di Savona.
I profumi e i colori del mercato, la qualità dei prodotti e la genuinità delle materie prime torneranno protagoniste sabato 26 e domenica 27 aprile. Dalle ore 10.00 alle 20.00, Corso Italia a Savona ospiterà una variegata rappresentanza di produttori regionali di grande qualità che condurrà il pubblico alla scoperta delle migliori produzioni artigianali italiane.
I visitatori, sono invitati ad allenare e affinare il proprio palato e ad educarsi ad una produzione genuina, che
rispetta la tradizione. Ciò che si assaggia viene spiegato per lasciare a chi qualcosa di più di un sapore: la memoria
di un incontro con artigiani che esprimono la passione per il loro mestiere.
Un viaggio ideale nel gusto, un percorso in quella tradizione enogastronomica che rende il nostro Paese un
punto di riferimento unico al mondo: dai formaggi della Valle Camonica ai pregiati salumi toscani e piemontesi, dai taralli pugliesi lavorati a mano alla pasticceria siciliana, dalla focaccia genovese ai salumi e formaggi emiliani. Ed ancora vino e distillati, formaggi campani, olio extravergine di oliva e derivati delle olive, sughi, pesto, prodotti da forno e farine, creme al tartufo, erbe e spezie, confetture e molto altro ancora.
Golosi, curiosi ed appassionati dei sapori genuini e della buona tavola sono tutti invitati per lasciarsi sedurre e
coinvolgere dalle storie di passione, cura e dedizione con cui le materie esposte sono state prodotte e lavorate dalle oltre trenta imprese agroalimentari provenienti dalle varie regioni italiane.
L’evento è ideato dall’Associazione Nazionale La Compagnia dei Sapori, che dal 2006 promuove il lavoro di aziende agricole, imprese artigiane, Enti e consorzi, che rappresentano un’unica filiera integrata del gusto e che fanno della qualità, del legame con il territorio e delle lavorazioni tradizionali il proprio criterio operativo.