Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

MOSTRA

Laggioni – attualità e memoria

dal 06.12.2013 al 12.01.2014 - Pinacoteca Civica di Savona

Dal 6 dicembre 2013 al 12 gennaio 2014 in Pinacoteca Civica si tiene la mostra "Laggioni – attualità e memoria. L'eccellenza della produzione artigianale contemporanea di piastrelle", dedicata all'antica tradizione ceramica savonese.
L'Inaugurazione è programmata per venerdì 6 dicembre 2013, ore 16,30
Questi gli orari di apertura: da lunedì a domenica ore 10.00-12.00, giovedì, venerdì e sabato ore 16.00-18.00
La Mostra rappresenta il primo tassello di un progetto di tutela e promozione di un patrimonio culturale ligure: i laggioni. Il progetto prevede la realizzazione di un volume monografico sulle piastrelle medievali e rinascimentali e la presentazione della mostra a Savona e poi a Genova e a Vado Ligure. L’iniziativa è nata dalla volontà dell’Associazione Centro Iniziativa Donna Onlus di Vado Ligure e della Cooperativa Culturale A.R.C.A. L'iniziativa è stata concretizzata con la collaborazione della Pinacoteca Civica, che ospita tra l’altro un pregevole numero di laggioni dei XVI secolo, e con il contributo della Fondazione De Mari e della Camera di Commercio di Savona.
La mostra vuole presentare alcuni esempi dell’eccellenza della produzione artigianale contemporanea di piastrelle in Liguria. Dalla suggestione dei laggioni medievali si è sviluppata sino ai nostri giorni la produzione di piastrelle in ceramica.
Ancora oggi in molte botteghe artigiane presenti sul territorio alla tradizionale produzione di vasi e di oggetti artistici si affianca una vasta gamma di materiali per l’arredamento e per il rivestimento architettonico. Alcune manifatture infatti si dedicano alla produzione di piastrelle sia per l’arredo di interni, sia per giardini e spazi aperti privati e pubblici.

I maestri espositori sono:
Albisola: Casa dell’Arte di Danilo Trogu, Ceramiche Gaggero, Ceramiche Pierluca, Casa Fabbrica Museo G. Mazzotti 1903, Studio Ernan di Canepa e Pacetti, Scuola di Ceramica del Comune di Albisola Superiore
Celle Ligure: Ceramiche il Tondo di Andrea e Marcello Mannuzza
Genova: Poterie dei f.lli Diotto, L’aria del mare Ceramiche Artistiche
Savona: Ceramiche Agorà di Laura Bonfanti, Ceramiche Carlo Bernat
Sassello: Studio professionale artistico ceramiche 2g di Garbarino e Paviglianiti

I laggioni sono piastrelle in ceramica smaltata utilizzati in Liguria per il rivestimento di pareti e pavimenti di chiese e di edifici privati tra il medioevo e il XVI secolo. Il termine “laggione” origina dallo spagnolo azulejo, a sua volta derivato dal termine zulaig id con cui gli arabi indicavano la terracotta invetriata. Importate prevalentemente dalla Spagna e in seguito prodotte dalle manifatture locali, queste mattonelle policrome dagli splendidi decori costituiscono una testimonianza importante del legame che univa la Liguria alle culture del Mediterraneo occidentale. Espressione di un “dialogo interculturale” di cui la regione è stata protagonista, questi manufatti si inseriscono in una vicenda di intensi scambi commerciali e culturali con il mondo islamico che hanno generato una notevole ricaduta sulla produzione degli atelier ceramici locali. Piastrelle monocrome o dipinte in policromia vennero utilizzate in contesti religiosi per decorare cappelle e altari, ma anche in edifici privati signorili dove oltre a svolgere un ruolo ornamentale rappresentarono uno strumento per esprimere i gusti raffinati dei proprietari e un mezzo per esaltarne il prestigio sociale.

Allegati: