Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

MOSTRA

Giorgio Ramella Dipinti e disegni dal 2006 al 2013

dal 16.10.2013 al 31.10.2013 - Cellette Fortezza del Priamar, Savona

Mercoledì 16 ottobre 2013 alle ore 17 si inaugura presso le cellette del palazzo della Sibilla sulla Fortezza del Priamar la mostra personale dell'artista Giorgio Ramella, prestigiosa figura di livello internazionale con oltre 50 anni di attività espositiva in Italia e all'Estero che approda nella città della Torretta con questa importante esposizione. L'iniziativa si avvale del patrocinio del Comune di Savona e dell'Asl 2, a cura dell'Associazione Amici Centro Oncologico Pietro Bianucci.
La mostra comprenderà circa una quarantina di opere ispirate all'Oriente, all'Africa e alla posta coloniale. Come spiega l'artista Giorgio Ramella “Le opere sull'Oriente traggono quasi tutte ispirazione dallo studio di miniature indiane: sono per lo più degli 'interni' dai colori vivacissimi, sovente con aperture esterne su cieli luminosi, su caldi tramonti attraversati da nuvole magiche”. Prosegue l'artista “Le opere 'africane' traggono spunto dai tessuti e dall'arte primitiva africana: qui appaiono ora file di piccoli elefanti, ora immagini di deserti e di montagne lontane. Infine le ultimissime opere sono ispirate alla posta coloniale, in particolare ai primi francobolli di posta aerea. Qui su paesaggi africani un piccolo vecchio aereo sorvola rovine antiche, fiumi, palmeti, file di cammelli o di elefanti”. Le ultime opere sono state esposte di recente a Torino e a Trento, nel prestigioso museo dell'Aviazione Caproni. Giorgio Ramella è una figura di assoluto rilievo nel panorama artistico nazionale. Dopo la frequentazione dell'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino esordisce a Torino con le prima personale nel 1964 alla Galleria La Bussola. Le prime opere sono caratterizzate da forme e frammenti metallici che compongono strutture drammatiche. Un'opera di questa serie è acquisita negli anni '60 dalla Galleria d'Arte Moderna di Roma. Seguono partecipazioni a mostre internazionali a Ginevra, Parigi, Bruxelles, Venezia. Dopo aver sviluppato ricerche di impronta più astratta e geometrica, nei primi anni Settanta, l'artista torna alla figurazione con mostre a Palazzo Reale a Milano, Reggia di Caserta, Grand Palais di Parigi, Castello di Rivoli, solo per citarne alcune. Innumerevoli le partecipazioni a prestigiose collettive ed esposizioni internazionali. Nel 1994 una sua grande Crocifissione viene acquistata per la GAM di Torino. Nel 2003 la Regione Piemonte gli dedica una ampia retrospettiva a Caraglio. Nel 2006 espone trenta grandi opere al Complesso del Vittoriano, con la curatela di Enrico Crispolti. In questi anni prosegue il viaggio esotico di Ramella, verso l'Oriente ma anche verso Sud con le ultime atmosfere africane, per approdare oggi a Savona nello splendido scenario della Fortezza del Priamar.

Ingresso libero
orario di visita: tutti i giorni ore 10,00-12,30 e ore 16,00 – 18,15

Allegati: