Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

AVVENIMENTO

Fattorie Didattiche aperte della Liguria

dal 28.09.2013 al 29.09.2013 - Savona

Sabato 28 e domenica 29 settembre 2013 tornano le Fattorie Didattiche aperte della Liguria, un evento giunto alla quinta edizione organizzato dall'Assessorato all'Agricoltura della Regione Liguria, in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale, Unioncamere Liguria e le Organizzazioni Professionali Agricole. Lo scopo è da sempre quello di valorizzare l'entroterra, partecipando a laboratori e percorsi offerti dalle fattorie didattiche della Liguria passando una giornata nella natura e nelle nostre tradizioni agricole. Quest'anno l'evento si arricchisce di un concorso fotografico, organizzato dall'Assessorato all'Agricoltura nella Regione Liguria per raccontare l'agricoltura e le fattorie didattiche del nostro territorio. In occasione dell'iniziativa “Fattorie didattiche aperte” il 28 e 29 settembre 2013 si potranno infatti scattare fotografie durante le visite e i laboratori svolti nelle aziende agricole partecipanti. Il concorso è gratuito e aperto a tutti. Saranno premiate le migliori fotografie. Scadenze del concorso e invio delle foto: 15 ottobre 2013.
Lo slogan è molto chiaro: diffondiamo l'Agri-cultura!!!
Regolamento e info: www.agriligurianet. it
concorso.fattorieliguria@gmail.com
A Savona partecipano due fattorie: l'azienda agricola Canaiella (Legino) e l'azienda agrituristica “Tre Santi”.
L'Azienda agricola Canaiella (via Canaiella 4 Savona tel. 019.860190 cell. 335.8428478 info@canaiella.it www.canaiella.it – resp.visita Paolo Giannì) propone come attività didattiche il ciclo produttivo dell'olivo e la visita al frantoio.
L'Azienda agrituristica Tre Santi (via Ciantagalletto, 7b Savona tel. 019.852623 cell. 340.6872440 martass@libero.it www.tresanti.wordpress.com resp. Visita Monica Tassistro) propone l'uliveto e il frutteto biologico, le piante officinali e l'orto delle stagioni.
Sarà per tutti, l'occasione di trascorrere una giornata a contatto diretto con la natura e di riscoprire la splendida vocazione agricola dell'immediato entroterra savonese, si pensi alla piana e alle colline di Legino o alla valle del Letimbro, solo per citarne alcune parti, ognuna con le sue peculiarità.