Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

AVVENIMENTO

Concorso di Eloquenza

alle ore 15:00

il 01.06.2013 - Sala della Sibilla, Fortezza del Priamar

Il 1 giugno 2103, sabato, con inizio alle ore 15 il Lions Club Spotorno,Noli,Bergeggi,Vezzi Portio ha il piacere di organizzare presso la Sala della Sibilla , nel Complesso Monumentale del Priamar, con il patrocinio del Comune di Savona e del Distretto 108Ia3 rappresentato dal Governatore Gianni Carbone una Manifestazione in due tempi assai singolare.
Nella prima parte verrà disputata, con le stesse regole della bellissima manifestazione tutta savonese del 9 febbraio scorso, la fase distrettuale del Concorso di Eloquenza.
Sono stati invitati i magnifici quattro Matteo Collura, Filippo Paccini, Elisa Liotta e Noemi Salvaterra, rispettivamente primo, secondo e terze a pari merito nella selezione savonese ed i primi quattro classificati nella Gara (stesso tema e stesse regole)cuneese.
In dieci minuti (tempo massimo a disposizione dei candidati) ciascuno di loro dovrà interpretare dialetticamente il tema assegnato,l'aforisma di Diane de Beausacq “E' vostro vero amico colui il quale non vi lascia passare niente ma vi perdona tutto”.
A completare la giornata, già di per sé ricca ed interessante di spunti, a partire dalle ore 17,30, sempre su iniziativa dell'attivissimo club spotornese, sempre in partenariato con l'Amministrazione comunale che si ringrazia per la collaborazione , verrà realizzato un evento singolare,una sperimentazione intellettuale creata dal Dott. Claudio Sarotto e dall’Artista Federico Ferrarini, dal titolo :”COMUNICARE CON L’ANIMA OLTRE IL LINGUAGGIO VERBALE”
Il progetto vede la presenza attiva di due persone;
il Dott. Sarotto che esplicherà i più avveniristici studi sulla simbologia e sul linguaggio oltre la verbalizzazione e l’Artista Ferrarini che riprodurrà visivamente l’avvenimento sensoriale attraverso l’uso di materiale grafico.

L’evento sarà contornato dall’esposizione di opere pittoriche fortemente simboliche che verranno posizionate aderenti ai muri perimetrali. Le opere saranno installate su cavalletti di metallo autoportanti .

Verrà introdotto nella sala un tecnigrafo che fungerà da supporto per l’opera che verrà disegnata durante l’evento.
Sarà veramente interessante vedere in una stessa giornata due avvenimenti così singolari nella loro unicità; otto giovani impegnati a parlare di amicizia in tutte le sue accezioni e due artisti, uno della parola e uno del pennello ,tesi a comunicare le loro sensazioni e suggestioni sul linguaggio dell'anima.