Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

RAPPRESENTAZIONE

Dilemma

il 17.05.2013 - Teatro Chiabrera, Savona

L'associazione “Mi nutro di vita” impegnata nella lotta ai disturbi del comportamento alimentare, membro della Consult@noi - Consulta Nazionale Ass.ni di volontariato Disturbi del comportamento alimentare, al termine di un ciclo di incontri dal titolo “Cibo, corpo, emozioni”, svolti con gli studenti dei licei Chiabrera, Martini e Grassi di Savona dalla Dr.ssa Stefania Acquaro e dalla Dr.ssa Ilaria Caprioglio, nell'ambito del progetto di educazione alimentare “Mi nutro di vita” presente da diversi anni in molte scuole italiane presenta venerdì 17 maggio 2013 alle ore 21.00 presso il teatro Chiabrera di Savona lo spettacolo teatrale “Dilemma”. Interverranno Stefano Tavilla, Presidente dell'Ass.ne “Mi nutro di vita” e papà di Giulia vittima a 17 anni della bulimia, il Maestro Giovanni Bruzzo, fumettista, penna di Tex Willer e Direttore della giuria del concorso “Mi nutro di vita - sezione colore” collegato agli incontri nei licei, Stefania Acquaro, Dietista e Ilaria Caprioglio, Scrittrice.
Mi nutro di vita, oltre a patrocinare manifestazioni sportive, spettacoli teatrali e di danza e organizzare convegni di sensibilizzazione in tutta Italia, è promotrice: del Disegno di legge per istituire la Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla (http://www.petizionepubblica.it/?pi=DCA); del Progetto di educazione alimentare per le scuole “Mi nutro di vita: cibo, corpo, emozioni”e del Progetto di scrittura creativa “Mi nutro di parole” e Concorso nazionale letterario; del Manuale per la corretta alimentazione e la prevenzione dei disturbi del comportamento alimentare di bambini e adolescenti “Mi nutro di vita” di S. Acquaro e I. Caprioglio; della Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla svoltasi quest'anno in 24 città italiane.

DILEMMA Regia e drammaturgia: Daniela Balestra; Coreografia: Giovanna Cargioli; Scenografia: M. Rosa Varaldo
Lo spettacolo DILEMMA , dice la regista Daniela Balestra che lo ha scritto e ideato, è una decostruzione ironica della realtà, in cui viviamo : stereotipi, diete, tuttologi... ,una strategia di rappresentazione che de-costruisce per ri-configurare, destruttura e ristruttura il contesto per generare nuovamente il senso. . Equilibrismi e funambolismi linguistici si compenetrano al linguaggio corporeo creando ritmiche iperboli sonore e movimenti cadenzati. Un caos organizzato che attraverso l’uso del linguaggio corporeo e della frammentazione sintattica rende surreale il reale.
Dalla punizione del vizio della gola nell’ Inferno e Purgatorio di Dante alla realtà di una società post-moderna dominata dal “dilemma dell’onnivoro”: cosa mangiare? Ciò che prima era naturale, oggi è emblema d’incertezza, disordine alimentare diffuso. Nella nostra società tecno-liquida, economicamente polarizzata, multietnica, urbanizzata siamo storditi dall’eccesso di offerta, di consigli, attraverso giornali, trasmissioni televisive e dibattiti: una molteplicità di diete, di ricette culinarie e la nouvelle cuisine e quella molecolare, futurista, vegana, vegetariana, giapponese, cinese. La base del consumo diventa sempre più l’immaginario, il bisogno di radici, di sollievo dall’ansia e la cultura alimentare la leva più efficace per ridefinire in termini concreti il rapporto uomo-cibo.
Il progetto dell’Officina teatrale del Teatro Esperimento Madness, che comprende 45 ragazzi degli Istituti Secondari di II grado di Savona, ha come intento lo sviluppo di un’attività teatrale creativa e alternativa ai fenomeni o alle attività di massa che creano dipendenza o distorsione della realtà ed è sostenuto dalle Politiche Giovanili del Comune di Savona, dalla Fondazione” A. De Mari”- CARISA. Dal 2012 l’Officina Teatrale siede al Tavolo dei Giovani costituito dall’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Savona, Dott.ssa Elisa di Padova
Lo spettacolo Dilemma è stato rappresentato il 12 maggio 2013 al Festival Internazionale delle Scuole di Bologna