Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

SEMINARIO

Le demenze e la malattia di Alzheimer

alle ore 08:30

il 14.03.2013 - Sala della Sibilla, Fortezza del Priamar

S E M I N A R I O "LE DEMENZE E LA MALATTIA DI ALZHEIMER" GIOVEDÌ 14 MARZO 2013 Sala della Sibilla - Fortezza del Priamar - SAVONA dalle ore 8.30 alle ore 13 e dalle 14 alle 17.30
Dichiara l'Assessore ai Servizi Sociali e Presidente del Distretto Sociosanitario 7 Savonese ISabella Sorgini:"Giovedì 14 marzo presso la Sala della Sibilla al Priamar si svolgerà un convegno sulla malattia di Alzheimer; l'evento, organizzato dal Comune di Savona in collaborazione con l'ASL 2 Savonese e Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, intende tracciare un profilo della malattia osservandola sia dal punto di vista sanitario che da quello sociale e relazionale. Infatti questa sindrome riunisce in sé, come e più di altre, tutti gli aspetti di cura e di assistenza, azioni sanitarie e di tutela ed aiuto che riguardano non solo i pazienti ma le loro famiglie: in effetti, se è vero che questo tipo di malattia stravolge la vita di chi si ammala, è altrettanto vero che un malato di Alzheimer quasi sempre chiama in causa tutte le componenti della sua comunità, a cominciare dai servizi sociali e sanitari e dalle persone, familiari, parenti, che per scelta o per necessità sono coinvolti nella cura del malato. Nel convegno verranno affrontati tutti gli aspetti inerenti l'integrazione dei servizi professionali con le reti sociali della comunità e della prossimità: i familiari, i vicini, il volontariato, le associazioni. L'attenzione e l'importanza che il DistrettoSociosanitario e l'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Savona dedicano a questi aspetti diventano tanto più significative in un momento storico come quello attuale, in cui le difficoltà contingenti rischiano di aggravare le già serie conseguenze che malattie pervasive come le demenze determinano nelle vite dei malati e di chi si prende cura di loro. L'intento del Convegno è quindi di promuovere le azioni di supporto, di aiuto, di prevenzione e di tutela che le Istituzioni debbono assicurare a chi, a diverso titolo, è coinvolto in situazioni di questo genere, attraverso un occasione di informazione, riflessione e di confronto fra persone e ruoli ed approcci diversi, dal professionista al caregiver, nell'ottica di sviluppare progetti, iniziative e percorsi nei quali coloro che hanno bisogno possano contare sulla presenza di una comunità presente, accogliente e solidale."

Allegati: