Sommario delle sezioni presenti


torna su

Gli appuntamenti in città

CONCERTO

Opera Giocosa: Concerto per Violino e Orchestra di Čaikovskij

alle ore 21:30

il 31.07.2012 - Fortezza del Priamar, Savona

Intenso, a tratti struggente, impetuoso e dolcissimo: è lo straordinario Concerto per
Violino e Orchestra di Čaikovskij a suggellare il cartellone estivo dell'Opera
Giocosa, martedì 31 luglio (ore 21.30) alla Fortezza del Priamàr di Savona.
Interprete d'eccezione, Massimo Quarta – vincitore del Premio Paganini nel 1991 – nella duplice veste di violinista e direttore, affiancato dall'orchestra della Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova: seconda tappa di una proficua
collaborazione tra i due enti lirici liguri dopo il grande successo del Don Giovanni, appena realizzato sullo stesso palcoscenico.
In programma anche la Sinfonia n.3 in Fa Maggiore di Johannes Brahms.
Il meraviglioso concerto per violino e orchestra non ebbe facile né felice esordio. Čaikovskij terminò di scriverlo nel 1878 a Clarens, presso Ginevra, in un periodo della sua vita assai critico: aveva alle spalle un matrimonio fallito e uno dei vari tentativi di suicidio. Il giovane violinista Yosif Kotek, che gli aveva dato preziosi consigli per la composizione, si rifiutò, una volta scritto, di suonarlo, a causa delle difficoltà tecniche; e così fece anche il celebre concertista Leopold Auer, che lo dichiarò ineseguibile. La prima esecuzione assoluta avvenne tre anni dopo a Vienna, nel dicembre del 1881, con il violinista Adolph Brodsky e il direttore Hans Richter, ma non ottenne lo sperato successo della critica. Nota è la stroncatura del celebre
critico tedesco Eduard Hanslick, detrattore di Čaikovskij, che definì il concerto privo di gusto e rozzo, sostenendo addirittura che alla fine del primo movimento il violino “non suona, bensì raglia, stride, ruggisce”.
Solo con le successive esecuzioni, il concerto ottenne i meritati consensi e la fama che lo avvolge tutt’ora.
Il brano ha acquisito ampia notorietà anche presso i “non addetti ai lavori” grazie al recente film “Il
concerto” del regista rumeno-francese Radu Mihaileanu (2009, David di Donatello e Nastro d'Argento per il miglior film europeo): una ricomposta e alquanto sgangherata orchestra del Teatro Bol'šoj ne propone l'esecuzione al Theȃtre de Chȃtelet di Parigi, tra esilaranti imprevisti e arguti colpi di scena.
PROGRAMMA:
P.I. Čaikovskij: Concerto per Violino e Orchestra in Re maggiore, op. 35
I. Allegro Moderato
II. Canzonetta. Andante-attacca:
III. Finale. Allegro vivacissimo
J. Brahms: Sinfonia n. 3 in Fa Maggiore, op. 90
I. Allegro con brio
II. Andante
III. Poco Allegretto
IV. Allegro
La biglietteria, presso il Teatro Comunale Chiabrera, P.zza Diaz, 2 – Savona, avrà i seguenti orari:
dal LUNEDÌ al SABATO dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19; sarà comunque possibile acquistare il biglietto presso la Fortezza del Priamàr un’ora prima dello spettacolo e direttamente on line sul sito www.operagiocosa.it
Per informazioni, telefonare al numero 019 8485974 oppure al numero 366 6726682.