21 Ottobre 2011 - L'opera ceramica di Mario Rossello

Sommario delle sezioni presenti


torna su

21 Ottobre 2011 - L'opera ceramica di Mario Rossello

Albero Rossello


Rossello in studio
vaso Rossello

L'opera ceramica di Mario Rossello in Pinacoteca Civica

Sarà visitabile fino al 13 novembre 2011 la mostra, inaugurata Sabato 22 ottobre 2011, presso la sala Mostre Temporanee della Pinacoteca Civica,  “Mario Rossello - Alberi”, che offre una panoramica ricca e coerente del percorso dell'artista nell'ambito della ceramica.

Alberi è il tema e il filo conduttore della retrospettiva dedicata a Mario Rossello, artista savonese di respiro internazionale, che ha fatto dell'elemento arboreo la propria icona stilistica.

Tra le 37 opere esposte in questa personale, alcune di proprietà della famiglia Rossello, altre appartenenti alla collezione delle Ceramiche San Giorgio, ci sono vasi, piatti e manufatti dipinti e caratterizzati dal segno nero grafico e incisivo di Rossello, ma si possono ammirare anche significative sculture in monocromo che offrono testimonianza della sua versatilità stilistica nel plasmare e trasformare l’argilla in arte. Un’arte che si è espressa in una importante fornace albisolese, dove l’artista ha realizzato in un arco temporale di più di 30 anni, la sua produzione ceramica: la Fabbrica San Giorgio della famiglia Poggi, fucina di talenti e laboratorio di sperimentazione dei più importanti artisti italiani e stranieri.

La personale ha avuto il contributo della Fondazione De Mari ed è stata organizzata con la collaborazione dell’associazione Culturale  Arte DOC.
“Le splendide opere del maestro savonese - sottolinea il Sindaco Federico Berruti - ci permettono di vedere in prospettiva la realizzazione del grande polo museale della ceramica che troverà collocazione in una Pinacoteca Civica ancora più ampia e attrezzata nell’offrire il proprio straordinario patrimonio culturale alla città e a tutti i futuri visitatori.”
La mostra è stata ideata e curata da Simona Poggi che si è così espressa: “Si tratta di un evento che offre una visione e un taglio particolare del percorso artistico di Mario Rossello, perché  approfondisce e mette in luce il rapporto privilegiato dell’artista con la ceramica, sia nella sua realtà materica e volumetrica, sia nelle sue valenze cromatiche.”La famiglia Rossello, attraverso il fratello Luigi e le figlie Daniela e Silvana, ricordano come Mario sia artista apprezzato non solo in Italia, ma anche all’estero, grazie ad una creatività eclettica che si è espressa non solo in opere pittoriche, ma in ceramiche, sculture, monumenti e scenografie teatrali. Un ruolo importante, quello di Mario Rossello, anche nel suo essere portavoce di un’arte Made in Italy che affonda le sue radici proprio nella nostra città.
Dal punto di vista dell’allestimento e della linea grafica del progetto espositivo e del catalogo, curati dallo studio Punto a capo Coo’ee, si è posta molta attenzione a garantire coerenza tematica e stilistica a tutta la comunicazione della mostra. L’icona dell’Albero di Mario Rossello è diventata non solo motivo conduttore e segno-simbolo, ma anche concetto comunicativo per estendere la partecipazione anche ad aziende partner, che Punto a capo ha selezionato proprio in funzione di una stretta congruenza e attinenza della filosofia aziendale e commerciale rispetto ai valori evocati dal tema dell’Albero. “Per la prima volta nell’ambito di un allestimento - dice Monica Brondi, direttrice creativa di Punto a capo Coo’ee - abbiamo sperimentato un nuovo modello di valorizzazione delle imprese in un contesto artistico-espositivo, in cui i partner-sponsor possano essere presenti con elementi strutturali e informativi perfettamente armonizzati con la mostra stessa: così sono nati gli Alberi d’Artista a cui Coop Liguria e GIS - Gruppo Imprese Savonesi hanno affidato il loro messaggio e la loro filosofia aziendale.”
 “Educare a un consumo più sostenibile - afferma il vice Presidente COOP Liguria, Mauro Bruzzone - è un obiettivo primario per Coop Liguria ed è parte integrante della sua missione sociale. Per arrestare i mutamenti climatici è necessario che tutti modifichino le proprie abitudini quotidiane e adottino stili di consumo responsabili.
Anche gli spunti offerti dalla sensibilità di un artista come Mario Rossello possono essere uno stimolo verso questo cambiamento. Da qui il nostro contributo alla realizzazione della mostra, il cui tema, gli alberi, rimanda alla campagna “Boschi e foreste”, promossa da Coop per combattere la deforestazione.” Conclude Silvio Accinelli, Presidente Gruppo Imprese Savonesi: “È con l’obiettivo di contribuire alla valorizzazione del nostro territorio e della cultura ligure che GIS ha ritenuto di aderire a questa mostra, dedicata ad un importante testimone della nostra arte come Mario Rossello. L’albero, simbolo della poetica di Rossello, è e resta per noi elemento imprescindibile di ogni progettazione urbanistica e di ogni architettura armonicamente intesa”.