21 Settembre 2011 - Giornate Europee del Patrimonio 2011

Sommario delle sezioni presenti


torna su

21 Settembre 2011 - Giornate Europee del Patrimonio 2011

la pala di s.anna


palazzo gavotti
fortezza del Priamar
24 E 25 SETTEMBRE 2011 GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO - ITALIA TESORO D'EUROPA
Le iniziative promosse dai Musei Civici di Savona

Anche per il 2011 l'Italia aderisce, insieme ad altri 49 Stati Europei, alle Giornate Europee del Patrimonio, che avranno luogo il 24 e 25 Settembre con lo slogan “L'Italia tesoro d'Europa”.
L'iniziativa riscuote sempre grande successo perché permette a tutti di conoscere lo straordinario patrimonio culturale europeo.
Ricco il programma di iniziative promosse dal Comune di Savona con la rete dei Musei Civici.


PINACOTECA CIVICA
24 e 25 settembre, apertura gratuita

sabato 24 settembre, ore 11.00
Comune di Savona in collaborazione con Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Liguria e Rotary Club Savona
La pala con S. Anna, la Vergine e il Bambino in trono fra S. Bernardo e S. Margherita
Intervengono: Bruno Grassi (Presidente del Rotary Club Savona), Patrizia Magliano e Flavio Brunetti (Laboratorio di restauro), Massimo Bartoletti (Soprintendenza per i Beni storici, artistici ed etnoantropologici della Liguria), Magda Tassinari (Storica dell'arte).
Presentazione del restauro della tavola lignea realizzata da un artista, seguace di Lorenzo Fasolo, agli inizi del Cinquecento. Il restauro, diretto da Massimo Bartoletti ed eseguito nel Laboratorio di Patrizia Magliano, Genova, è stato finanziato con fondi della Lottomatica e con il contributo del Rotary Club Savona.
Il restauro viene presentato nella Sala Conferenze della Pinacoteca. Segue la visita alla pala, allestita nell'ambito dei Percorsi del Rinascimento, all'ultimo piano del museo.
Il polittico, vicino ai modi di Lorenzo Fasolo, con evidenti riferimenti a Ludovico Brea e a Luca Baudo soprattutto nei santi laterali, è databile agli inizi del Cinquecento.
Oltre alla riqualificazione del dipinto, l'intervento ha messo in evidenza e ha lasciato in vista le mancanze di colore che riguardano le immagini del demonio, ai piedi di San Bernardo, e del dragone, ai piedi di Santa Margherita. Si tratta di sfregi di antica data relativi a comportamenti molto frequenti fra i fedeli che si accanivano, in una specie di vandalismo devozionale, sulle rappresentazioni del maligno.


CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO
24 e 25 settembre, ore 10.30: Visita guidata al Museo e alla Fortezza del Priamàr comprensive di visita alla cella di Mazzini la cui apertura sarà curata per l'occasione dal personale del Museo Archeologico.
durata: 1 ora
costo ridotto: euro 3,00 a persona (gratuito per i bambini sotto i 13 anni).
Si prevede un quorum minimo di 10 partecipanti.

SEGNALIAMO INOLTRE

24 settembre ore 16 - Salone Consiliare del Comune di Savona
Con il patrocinio del Comune di Savona e della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Liguria, nell'ambito delle "Giornate Europee del Patrimonio 2011: Italia tesoro d'Europa", promosse dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, la Consulta Culturale Savonese presenta il CD-ROM "Edifici e spazi storici di Savona: quale futuro?", realizzato dalla stessa Consulta alla conclusione del quadriennio di incontri-dibattito organizzati su tale argomento tra il 2008 e il 2011.
Si soffermerà l'attenzione sui principali monumenti pubblici della Città di Savona: non solo la Fortezza di Savona sul Priamàr, "tesoro" a valenza europea, ma anche il Palazzo della Rovere di Giuliano da Sangallo, la chiesa quattrocentesca di S. Giacomo e il relativo convento, con la sottostante insenatura di Miramare, il complesso monumentale del Santuario e la valle circostante, il gioiello Liberty di villa Zanelli, il cinquecentesco Palazzo Gavotti di Legino, l’ex-albergo Liberty “Miramare”.
La Consulta Culturale Savonese è l’organizzazione di coordinamento e di comune politica culturale delle quattro associazioni savonesi “A Campanassa”, Istituto Internazionale di Studi Liguri – Sezione Sabazia, Italia Nostra – Sezione di Savona e Società Savonese di Storia Patria.

24 Settembre ore 17 – Sale dei Pretori – Santuario N.S. Di Misericordia
Iniziativa promossa da Santuario di N.S. Di Misericordia, Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Opere Sociali di Misericordia, Diocesi di Savona-Noli.
Visita guidata a cura di Magda Tassinari agli abiti donati dalle nobildonne dell'aristocrazia savonese e genovese e da cui sono state ricavate vesti liturgiche.
Usanza documentata, che ha arricchito il guardaroba della Sacrestia di colori accesi e fantasie vivaci, raffinate o eccentriche.
La visita al deposito di Palazzo Azzaria, dove è conservato il prezioso patrimonio tessile donato in segno di devozione a Nostra Signora di Misericordia, consente di seguire l'evoluzione della produzione serica nel corso dei secoli.
Per informazioni tel. 019833121 www.operesociali.it