4 maggio 2015 - X Edizione del Festival Internazionale della Maiolica

Sommario delle sezioni presenti


torna su

4 maggio 2015 - X Edizione del Festival Internazionale della Maiolica

FestivalMaiolica2015

Giovedì 7 maggio 2015 alle ore 17 presso il nuovo MUSA – Museo d'Arte di Palazzo Gavotti a Savona inaugurazione della X Edizione del Festival Internazionale della Maiolica


Decimo anno per il Festival Internazionale della Maiolica. Si tratta di un lungo percorso degli enti coinvolti nel progetto che nonostante la crisi economica, hanno continuato ad impegnare risorse - con l’indispensabile collaborazione di importanti enti finanziatori - per realizzare ogni anno una serie di eventi che focalizzano l’attenzione di turisti, operatori della cultura, artigiani, artisti, sulla più grande ricchezza artistica del nostro territorio.
L’inaugurazione alla presenza delle autorità è fissata per Giovedì 7 Maggio 2015 alle 17,00 presso il nuovo MUSA – Museo d'Arte di Palazzo Gavotti Savona che da dicembre 2014 si è arricchito del prestigioso Museo della Ceramica. Durante la cerimonia d’apertura verrà assegnato, in collaborazione con l’Associazione Ceramisti di Albisola, l’annuale Premio alla Carriera per gli Artigiani della Ceramica Ligure. Seguirà una visita guidata alle collezioni del Museo della Ceramica allestito nel palazzo del Monte di Pietà.
Si prosegue anche quest’anno nella creazione di progetti di promozione e nella ricerca di percorsi di rinnovamento che consentano alla nostra ceramica di essere maggiormente attrattiva e avere una diffusione e promozione più ampia. Il 10 giugno Savona e le due Albisole parteciperanno a Expo Milano 2015, nello spazio dedicato alla Liguria nel Padiglione Italia. Savona presenterà, insieme con la Fondazione De Mari, il Museo della Ceramica, nuovo polo museale di eccellenza dedicato alla ceramica ligure, e le due Albisole presenteranno una selezione degli eventi del Festival della Maiolica insieme a pacchetti turistico- culturali creati quale proposta del territorio all’expo 2015.
La partecipazione della Città di Savona al Festival della Maiolica assume quest'anno un significato particolare per il territorio e per il distretto ceramico alla luce della recentissima inaugurazione del Museo della Ceramica. Il Museo presenterà una serie di incontri e di percorsi a tema alla scoperta dello straordinario patrimonio esposto nelle sue sale. Gli interventi saranno curati da studiosi ed esperti del settore che proporranno una lettura del patrimonio ceramico dalle origini ai giorni nostri.
Il programma savonese prevede inoltre, in continuità con le edizioni precedenti del Festival Internazionale della Maiolica, l'evento degli Ateliers degli Artisti che si terrà come tradizione sulla Fortezza del Priamar, giunto quest'anno alla nona edizione.

Trasversale a tutti gli enti locali, rimane l’interessante progetto avviato nel 2012 delle “Residenze d’artista” che pongono al centro la ceramica come mezzo espressivo, tra tradizione e innovazione, per la valorizzazione di artisti e designers under 35, delle loro opere e progetti di design in ceramica e per la promozione dei territori liguri attraverso la realizzazione di materiale audio visivo, utile ad una efficace comunicazione e diffusione del percorso. Il progetto prende il via da un’idea del Gruppo H di Albissola ed è promosso dai Comuni di Albissola Marina, Albisola Superiore, Genova e Savona in collaborazione con GAI – Associazione Circuito dei Giovani Artisti Italiani.
I risultati della residenza 2014 (sculture e documentazione video-fotografica) saranno esposti a Genova (Sala Dogana, Palazzo Ducale) e a Albissola Marina (MuDA, Centro Esposizioni).

Considerati gli ottimi riscontri dell’anno 2014, Albisola Superiore e Albissola Marina proporranno, in collaborazione con l’ Associazione Lino Berzoini, la seconda edizione di “Albisola. Ceramica Antica & Moderna”, Evento Esposizione Mercato della ceramica sul lungomare albisolese - Passeggiata degli Artisti e Passeggiata Montale.
Nel festival 2015 è inserito il progetto nazionale “Buongiorno Ceramica” promosso dall’Associazione Italiana Città della ceramica. Il progetto avrà grande visibilità dal momento che l’AICC curerà direttamente le azioni di comunicazione, promozione, pubblicità e ufficio stampa dell'evento specifico.
Le Albisole congiuntamente organizzeranno una manifestazione che sul territorio di Albissola Marina sarà denominata Fish art, giornata di performaces di artisti della ceramica tra i vicoli del borgo con tema conduttore “il pesce” mentre ad Albisola Superiore, sempre sul tema del pesce, si denominerà “Street ceramic food, Il cibo incontra la ceramica” che coinvolge ristoranti e bar in collaborazione con botteghe ceramiche e la scuola di ceramica comunale per offrire le migliori tradizioni del nostro territorio.

Numerose sono le altre proposte dei singoli territori nel ricco programma di questa edizione, che verrà presentato ufficialmente il giorno dell’inaugurazione stessa.
Sottolinea l'Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Savona Elisa Di Padova “Savona crede fermamente nella valorizzazione del nostro patrimonio culturale come opportunità di sviluppo; il grande impegno portato avanti dalla nostra Amministrazione insieme alla Fondazione De Mari per l'apertura del nuovo Museo della Ceramica ne è la testimonianza più concreta. Il fatto che un evento così importante per il distretto ceramico come il Festival Internazionale della Maiolica si inauguri in questo straordinario polo museale sta a significare la sinergia di intenti con il territorio”.
Così il Vice Sindaco ed Assessore a Turismo, Cultura e Ceramica di Albissola Marina Nicoletta Negro: “Mai come in un momento come questo, dove i tagli agli enti locali sono stati altissimi, continuare a credere che la cultura e la sua promozione possano essere valore aggiunto dal punto di vista economico e turistico è una scelta sicuramente coraggiosa, ma che porterà buoni frutti a lungo tempo. Ogni iniziativa proposta è volta a diffondere la nostra cultura ceramica ad un pubblico sempre più vasto, tenendola in stretta relazione con la visione turistica di un intero territorio”.
L’Assessore alla Cultura del Comune di Albisola Superiore, Giovanna Rolandi, condividendo l’opinione dell’Assessore Negro, aggiunge che “la ripresa dell’economia del nostro territorio può realizzarsi solo attraverso il turismo culturale, rendendo appetibile dal punto di vista turistico il ricco patrimonio artistico e artigianale per il quale siamo conosciuti nel mondo”.