11 marzo 2015 - Savona aderisce a Liguria WiFi ed estende il servizio

Sommario delle sezioni presenti


torna su

11 marzo 2015 - Savona aderisce a Liguria WiFi ed estende il servizio

logowifi

SAVONA ESTENDE IL SERVIZIO WI-FI
Con l'adesione al progetto “Liguria WiFi”, alle 3 zone già coperte dal servizio – Piazza Sisto IV, Darsena e Biblioteca Civica – si aggiungeranno la Fortezza del Priamar, Piazza Eroe dei due Mondi, i giardini di Via Verdi e Piazza del Popolo. Il tutto con un unico sistema di autenticazione, a vantaggio degli utenti.



Savona – La Città di Savona aderisce al progetto “Liguria WiFi” della Regione Liguria per la gestione e diffusione delle reti wireless ad uso pubblico.
Con l'adesione, gli hot spot esistenti raddoppiano, entrano nel sistema integrato regionale e permettono il collegamento alla Rete con un unico sistema di autenticazione, a livello regionale e nazionale, nei sistemi di Italia WiFi aderenti, con conseguenti vantaggi per tutti i cittadini, pendolari, studenti, turisti.
“Abbiamo attivato il Wifi a Savona nel 2012 con 3 zone "accese": Piazza Sisto IV, La Darsena (2 hotspot), la Biblioteca – spiega l'Assessore al CED, Cultura, Eventi e Politiche Giovanili Elisa Di Padova- Recentemente, abbiamo raddoppiato gli hot spot in Biblioteca per permettere agli utenti che ce lo avevano richiesto di navigare gratuitamente sia all'interno che all'esterno della struttura. Con questo ulteriore passaggio andiamo a coprire altre zone strategiche della nostra città: 2 hotspot verranno posizionati sulla Fortezza del Priamar (uno in Piazza del Maschio e uno nella piazza della Cittadella), che rappresenta sicuramente una location turistica e culturale strategica; un hot spot verrà collocato in Piazza Eroe dei Due Mondi, fresca di intervento di riqualificazione con il primo lotto dei lavori sui Giardini del Prolungamento, nonché luogo suggestivo, frequentatissimo da giovani e famiglie e uno dei fiori all'occhiello del nostro lungomare. Inoltre, in ordine di priorità, abbiamo individuato l'opportunità di finanziare 1 hotspot a Villapiana nei "Giardini del Chinotto" di fronte alle scuole di Via Verdi e, a seguire, verrà “accesa” Piazza del Popolo, che sarà oggetto di riqualificazione. Contiamo di essere a regime con queste nuove aree entro pochi mesi, prima dell'inizio dell'estate. In linea con gli obiettivi dell'Agenda Digitale, proseguiamo quindi con l'intento di contribuire ad abbattere il digital divide presente ancora oggi nel nostro Paese e favorire la riappropriazione degli spazi pubblici da parte dei cittadini anche attraverso l'accesso e la condivisione delle informazioni. Un progetto quindi che segna un ulteriore passo avanti verso l'innovazione, la coesione territoriale e i servizi per il turismo, per una città più "smart" ”.
Con l'obiettivo di collaborare nell’interscambio di esperienze ed apporti conoscitivi anche sotto il profilo organizzativo, applicativo e tecnico e di promuovere l'innovazione nel processo di organizzazione e decentramento amministrativo, il Comune di Savona, nel quadro della Convenzione “Liguria in rete”, aderisce quindi al progetto regionale Liguria WiFi per la gestione e diffusione delle reti wireless ad uso pubblico, individuando nuove zone nuove zone di ampliamento del servizio.
Il Progetto ligure (nel territorio provinciale savonese, sono già 33 i Comuni ad aver aderito) prevede la realizzazione di un unico sistema di autenticazione e controllo per tutto il territorio ligure nonché per quello delle altre Regioni aderenti al progetto nazionale denominato “Free ItaliaWiFi”, con evidente vantaggio e comodità di accesso al servizio per gli utilizzatori finali.
Con l'adesione al progetto “Liguria WiFi” vengono integrate e quindi gestite nel sistema anche le attrezzature ad oggi già installate di cui al progetto “Savona WiFi”; è prevista la fornitura gratuita da parte della Regione di nuovi sistemi (cosi detti hotspot) per l’estensione del servizio ad altre zone della Città.
Sono state individuate quali nuove zone di ampliamento del servizio, da inserirsi nel Piano annuale di attuazione 2015, in ordine di priorità : la Fortezza del Priamar (2 hotspot); Piazzale Eroe dei due mondi (1 hotspot); Parco urbano di Via Verdi (1 hotspot); Piazza del Popolo (1 hotspot).
Anche in queste nuove zone, la durata del collegamento online sarà possibile fino ad un massimo di due ore (ricordiamo che tale limite non si applica al collegamento presso la Biblioteca Civica, che è senza limiti di tempo).
Sono in corso, nel frattempo, tutte le verifiche tecniche e logistiche per poter fornire un cronoprogramma del progetto, oltre a informazioni dettagliate che verranno comunicate contestualmente all'accensione di questo nuovo sistema.