5 Aprile 2011 - Deliberato il piano operativo per gli Orti Urbani

Sommario delle sezioni presenti


torna su

5 Aprile 2011 - Deliberato il piano operativo per gli Orti Urbani


ORTI URBANI: PRENDE IL VIA IL PIANO OPERATIVO
Approvata la delibera proposta dagli Assessori all'Ambiente e ai Quartieri con cui si delineano le fasi operative volte alla realizzazione ed assegnazione di orti urbani nel Comune di Savona

Savona – Approvata nel corso dell'ultima seduta di Giunta la proposta di deliberazione presentata dagli Assessori all'Ambiente Jorg Costantino e ai Quartieri Franco Lirosi, con cui si approvano le fasi operative volte alla realizzazione ed assegnazione di orti urbani nel Comune di Savona.
Dichiarano gli Assessori: “La nostra Amministrazione vuole favorire la promozione e diffusione degli orti urbani perché la loro realizzazione in città favorisce la crescita tra i cittadini della cultura del benessere e del buon vivere sia individuale che collettivo. Un'azione che è dunque parte integrante della politica ambientale dell'Amministrazione Comunale e che permette nuove forme di aggregazione per lo sviluppo della socialità di specifiche fasce di popolazione, come ha dimostrato la precedenze esperienza di orticoltura urbana per anziani in Piazzale Moroni e didattica in alcuni plessi scolastici di scuola primaria”.
Lo studio di fattibilità realizzato da ARC_REA s.n.c. su incarico del Comune ha delineato un Piano Operativo finalizzato a giungere alla realizzazione ed assegnazione degli orti urbani. Queste le principali fasi:
- costruzione di una matrice basata sulle caratteristiche che le aree possiedono e che sono richieste per essere utilizzate nell'ambito del progetto
- acquisizione della consistenza del patrimonio dei terreni di proprietà comunale
- definizione e compilazione dei una scheda tipo per ciascuna area individuata, a seguito di sopralluoghi (in corso)
- selezione delle aree idonee e di quelle prioritarie (individuazione in corso in questi giorni), con definizione delle caratteristiche generali dei singoli lotti e delle eventuali parti e/o dotazioni comuni
- realizzazione database cartografico collegato alle “schede terreno”
- progettazione di un “orto urbano tipo”
- definizione ed approvazione del regolamento (in corso) per l'assegnazione e la gestione degli orti
- redazione del bando e della relativa modulistica per l'assegnazione degli orti urbani disponibili
- redazione di linee guida sulla corretta conduzione del singolo lotto di orto urbano, contenente indicazioni agronomiche sulla tipologia di colture adatte.