5 Aprile 2001 - Sostegno al Poliambulatorio di Bouznika in Marocco

Sommario delle sezioni presenti


torna su

5 Aprile 2001 - Sostegno al Poliambulatorio di Bouznika in Marocco

SOSTEGNO AL POLIAMBULATORIO DI BOUZNIKA-CHERRAT (MARCOCCO) NELL'AMBITO DEL PROGETTO DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE TRA LE COMUNITÀ DI CHERRAT E SAVONA.
Il Comune aderisce al progetto ARCIsolidarietà Savona-Onlus per l'acquisto di una centrifuga per la stabilizzazione delle provette destinate alla raccolta ematica


Savona - Nel Marzo 2009 il Comune di Savona e il Comune di Cherrat (Marocco) - insieme a Comitato provinciale ARCI di Savona, Associazione Amis de L'Italie au Maroc, Arcisolidarietà di Savona, CESAVO – hanno firmato un protocollo d'intesa mirato a promuovere collaborazioni attive in campo sociale, culturale, economico, ambientale e civile. A seguito di questa azione, il giorno di Natale dello stesso anno è stato inaugurato a Bouznika il Poliambulatorio sostenuto dal Comune di Savona, gestito dall’associazione di volontariato Amis de L’Italie.
L’ambulatorio è gestito da medici volontari, in servizio all’ospedale di Rabat, ed effettua piccole medicazioni, misurazione della glicemia e della pressione arteriosa, terapia iniettiva e profilassi.
Nella seduta odierna di Giunta, su proposta dell'Assessore alla Pace e Cooperazione Internazionale Jorg Costantino, si è deliberata l'adesione al progetto proposto da ARCIsolidarietà Savona-Onlus per l'acquisto di una centrifuga per la stabilizzazione delle provette destinate alla raccolta ematica per il Poliambulatorio di Bouznika e la destinazione di un contributo finanziario di euro 3.000,00.
Afferma l'Assessore Costantino "Fin dal 2003 le due comunità hanno istituito rapporti di amicizia, conoscenza reciproca e relazioni continuative. Dopo la firma del protocollo d'intesa e l'apertura del Poliambulatorio, deliberiamo oggi un nuovo sostegno a questa comunità, che costituisce un nuovo passo nel percorso di reciproca conoscenza e cooperazione attraverso azioni condivise e concordate tra le nostre Amministrazioni”.