2 Marzo 2011 - Contributi a progetto di solidarietà popolazione palestinese striscia di Gaza

Sommario delle sezioni presenti


torna su

2 Marzo 2011 - Contributi a progetto di solidarietà popolazione palestinese striscia di Gaza

DAL COMUNE CONTRIBUTI A PROGETTO DI SOLIDARIETA' PER LA POPOLAZIONE PALESTINESE DELLA STRISCIA DI GAZA
L'Assessore alla Pace e Cooperazione Internazionale Jorg Costantino: “Con l'adesione al progetto vogliamo fornire sostegno a popolazioni che da anni versano in condizioni di emergenza sanitaria e umanitaria”

Savona – Il Comune di Savona si impegna nuovamente in azioni di sostegno a progetti di cooperazione internazionale. E' stata infatti approvata nella seduta odierna di Giunta delibera, presentata dall'Assessore alla Pace e Cooperazione Internazionale Jorg Costantino, di adesione e sostegno economico al progetto di solidarietà con la popolazione palestinese della striscia di Gaza proposto dall'Associazione “Music for peace Creativi della Notte”.
“Con l'adesione a questo progetto – dichiara l'Assessore Costantino. Abbiamo voluto offrire il nostro sostegno ad una realtà difficile, che vede coinvolta la popolazione di un territorio da anni in emergenza sanitaria e umanitaria”.
Con la delibera di oggi il Comune ha avuto la possibilità di consolidare il progetto di cooperazione con i territori dell'Autorità Nazionale Palestinese (Gaza) avviato negli anni scorsi con l'Associazione “Donne in nero contro la guerra” di Savona e rivolgerlo, considerata l'emergenza post conflitto, all'invio dei materiali alimentari e medicali di prima necessità raccolti dall'Associazione Music for Peace.
Segnala l’associazione Music for Peace: “Al fine di favorire l’introduzione di un’educazione ai Diritti Umani nei curricula scolastici, si propone di mettere a disposizione degli studenti e della cittadinanza le conoscenze, la documentazione e le esperienze maturate in prima persona dai propri operatori durante le missioni umanitarie intraprese. Nel mese di luglio partirà la carovana composta dal materiale raccolto grazie alla partecipazione diretta dei cittadini con destinazione Striscia di Gaza. In loco l’Associazione avrà il supporto logistico della Mezza Luna Rossa Palestinese. Gli aiuti saranno destinati ai civili di Gaza e ai due ospedali Al Awda e Al Quds”