Sepoltura

Sommario delle sezioni presenti


torna su

Servizi Comunali

Sepoltura

La scelta della sepoltura, tenuto conto della volontà espressa in vita dal defunto, avviene all´atto della richiesta del servizio funebre ed è subordinata alla disponibilità effettiva del tipo di sepoltura.

Le diverse modalità di sepoltura sono le seguenti:

Inumazione nel campo comune: si tratta di sepoltura temporanea, per un periodo non inferiore a dieci anni, in campì appositamente destinati.

Cremazione: al termine del trasporto funebre, a seguito di rilascio di autorizzazione amministrativa, la salma viene cremata e le ceneri possono essere tumulate in una sepoltura privata, oppure disperse nel cinerario comune, affidate ai familiari, disperse in apposita area cimiteriale, in natura o in aree private.

La dispersione delle ceneri è consentita unicamente in aree a ciò appositamente destinate all´interno dei cimiteri o in natura o in aree private, all´aperto e con il consenso dei proprietari dei luoghi dove la dispersione avviene e non può comunque dare luogo ad attività aventi fine di lucro; la dispersione in mare, nei laghi e nei fiumi è consentita nei tratti liberi da natanti e da manufatti, nel rispetto delle disposizioni vigenti.


La dispersione in aree demaniali o soggette a particolari forme di tutela avviene secondo le modalità prescritte dall´Autorità amministrativa competente. La dispersione delle ceneri è in ogni caso vietata nei centri abitati, come definiti dall´art. 3, comma 1, n. 8 del Decreto Legislativo 30 Aprile 1992, n. 285 (nuovo codice della strada).

Tumulazione: Per la tumulazione, il feretro viene collocato in una sepoltura privata ovvero:

  • in un manufatto assegnato in concessione temporanea (colombaro) per un periodo di anni che varia da 50 anni per le concessioni emesse prima del 1 febbraio 2017 a 30 anni  per quelle emesse dopo di queste data;
  • in un posto di diritto in sepoltura a concessione perenne;
  • in aggiunta ad altra salma in manufatto già concesso (in questo caso il diritto al sepolcro termina allo scadere della concessione)

Attuale disponibilità di manufatti da assegnare in concessione:

  • colombari (in concessione per anni trenta) per la tumulazione di salme - (attualmente XII Lotto Ponente)
  • cellette ossario (in concessione per un periodo di sessanta anni) per la tumulazione di resti mortali e ceneri - (attualmente XII Lotto Ponent )

Costi tariffari: sono stabiliti annualmente con deliberazione della Giunta Comunale.

Con Deliberazione n. 38 del 28 settembre 2017 "Settore Lavori Pubblici e Ambiente - Servizi Cimiteriali. Approvazione di modifica del vigente Regolamento Comunale dei Servizi mortuari e Cimiteriali" è stata approvata con la modifica dell'art. 50 la possibilità di concessione " a suo tempo" di colombari retrocessi a cittadini che ne facciano richiesta mentre con l'introduzione dell'art. 58 Bis sono stai fissati i requisiti necessari per poter accedere alla concessione di suddetti manufatti. Leggi il testo qui


Per le salme di persone indigenti, o appartenenti a famiglie bisognose o per le quali vi sia stato disinteresse da parte dei familiari, è garantita gratuitamente la sepoltura (inumazione in campo comune o cremazione con conseguente collocazione nel cinerario comune) con riserva di verificare a posteriori l´esistenza di persone eventualmente obbligate al pagamento del servizio.

 Trasporto in altro Comune o all'estero:

 Il trasporto della salma in altro Comune e´ autorizzato dal Sindaco (Dirigente del Settore) previa richiesta in carta bollata attualmente in vigore.

Il trasporto di una salma all´estero e´ autorizzato dal Sindaco (Dirigente del Settore) a mezzo:

  1.  PASSAPORTO MORTUARIO se la salma e´ diretta in uno dei Paesi aderenti alla Convenzione di Berlino: (Austria, Belgio, Cile, Egitto, Francia, Germania, Italia, Messico, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Democratica del Congo-Ex Zaire, Romania, Slovacchia, Svizzera, Turchia)
  2. AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO ALL´ESTERO se la salma e´ diretta in uno dei Paesi non aderenti alla Convenzione. In questo caso, oltre alla richiesta in bollo sopra mensionata, occorre anche il nulla osta all´introduzione della salma nel paese estero rilasciato dall´Autorita´ consolare del Paese straniero in Italia.

 

Operazione Trasparenza

Ufficio di riferimento

SERVIZI CIMITERIALI

Via Manzoni, 10 - C.so Italia, 19 Sportello 10 e Sportello 11 :
da lunedý a venerdý dalle 08.30 alle 12.30
martedý e giovedý anche dalle 14.30 alle 16.45
indirizzo PEC: cimitero@pec.comune.savona.it