Ascensori e montacarichi

Sommario delle sezioni presenti


torna su

Il Comune

Servizi Comunali

Servizi Comunali

Ascensori e montacarichi

Ascensori e montacarichi

Si intende per:

  1. ascensore: un apparecchio di sollevamento che collega piani definiti mediante un supporto del carico e che si sposta lungo guide rigide e la cui inclinazione sull´orizzontale è superiore a 15 gradi, destinata al trasporto di: persone, persone e cose,soltanto di cose se il supporto del carico è accessibile, ossia se una persona può entrarvi senza difficoltà, ed è munito di comandi situati all'interno del supporto del carico o a portata di una persona all'interno del supporto del carico;
  2. montacarichi: un apparecchio di sollevamento a motore di portata non inferiore a chilogrammi 25 che collega piani definiti mediante un supporto del carico che si sposta lungo guide rigide e che si sposta lungo un percorso perfettamente definito nello spazio, e la cui inclinazione sull´orizzontale è superiore a 15 gradi, destinata al trasporto di sole cose, inaccessibile alle persone o, se accessibile, non munito di comandi situati all'interno del supporto di carico o a portata di una persona all'interno del supporto del carico (pulsantiera esterna).

La marcatura CE deve essere apposta in ogni cabina di ascensore in modo chiaro e visibile.
La messa in esercizio degli ascensori e montacarichi in servizio privato è soggetta a comunicazione, da parte del proprietario o del suo legale rappresentante, al Comune competente per territorio.
La comunicazione va effettuata entro dieci giorni dalla data della dichiarazione di conformità dell´impianto.

L´ufficio competente del Comune assegna all´impianto, entro trenta giorni, un numero di matricola e lo comunica al proprietario o al suo legale rappresentante dandone contestualmente notizia al soggetto competente per l´effettuazione delle verifiche periodiche.

Il proprietario dello stabile, o il suo legale rappresentante, sono tenuti ad effettuare regolari manutenzioni dell´impianto ivi installato, nonchè a sottoporre lo stesso a verifica periodica ogni due anni.

Il soggetto che ha eseguito la verifica periodica rilascia al proprietario, nonchè alla ditta incaricata della manutenzione, il verbale relativo e, ove negativo, ne comunica l´esito al competente ufficio comunale per i provvedimenti di competenza.

Al modulo di comunicazione messa in esercizio  per l'ottenimento del Numero di Matricola dovrà essere allegata la ricevuta di effettuato versamento di Euro 10,00 a titolo di oneri a carico dell'utenza secondo le modalità previste dall'apposita  "Guida ai versamenti" indicando come causale del versamento "Oneri per immatricolazione impianto ascensore/montacarichi/piattaforma"

Normativa:

Circolare esplicativa del Ministero dell´Industria sulla tipologia degli ascensori e montacarichi;

 D.P.R. 162/1999

 

Modulistica:

Comunicazione messa in esercizio per immatricolazione ascensore, montacarichi, piattaforma elevatrice