Rimessa veicoli senza conducente

Sommario delle sezioni presenti


torna su

Il Comune

Servizi Comunali

Servizi Comunali

Rimessa veicoli senza conducente

Rimessa veicoli senza conducente

Per "rimessa di veicoli" si intende la gestione di locali, appositamente adibiti ed attrezzati, per la temporanea custodia e dietro compenso di vetture, motocicli, biciclette, roulottes o caravans.

Non viene considerata attività imprenditoriale, e quindi sottoposta alla normativa di cui al D.P.R. 480/2001 (Regolamento recante semplificazione del procedimento di autorizzazione per l'esercizio dell'attività di rimessa veicoli e degli adempimenti richiestiagli esercenti autorimesse"), l'autorimessa privata perchè svolta dal privato che si avvale della facoltà di affittare il suolo di sua proprietà, mediante la stipula di specifico e regolare contratto d'affitto.

L´esercizio dell´attività di rimessa di veicoli è subordinato a Segnalazione Certificata di inizio attività da presentarsi, ai sensi dell´articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241 , al Comune di Savona.


Gli esercenti rimesse di veicoli hanno l´obbligo di annotare su apposita ricevuta, valida anche ai fini tributari, date di ingresso e di uscita, marca, modello, colore e targa di ciascun veicolo.

Il Comune trasmette, entro cinque giorni, copia della Segnalazione certificata di inizio dell´attività al prefetto. Il Prefetto, entro sessanta giorni dal ricevimento della comunicazione, può sospendere o vietare l´esercizio dell´attività nei casi previsti dall´articolo 11, comma 2, del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, per motivate esigenze di pubblica sicurezza e, in ogni caso e anche successivamente a tale termine, per sopravvenute esigenze di pubblica sicurezza.
 

Normativa:

 

Modulistica:

Alla modulistica dovrà essere allegata, oltre la documentazione specificamente richiesta, la ricevuta del versamento di Euro 50.00 da effettuarsi con le modalità previste dall'apposita  "Guida ai versamenti".

 Si ricorda che tutte le pratiche possono essere presentate anche con modalità telematica e firma digitale all'indirizzo di posta certificata: suap@pec.comune.savona.it; nel caso in cui il soggetto che deve firmare il modulo non sia in possesso di firma digitale, la pratica potrà essere inviata da una persona delegata in possesso di firma digitale e munita di apposita procura. La procura digitale dovrà essere data e sottoscritta da tutti i soggetti firmatari del modulo:

legale rappresentante della società;

soci;

titolare Ditta Individuale;

Procura digitale