Sale gioco e videogiochi

Sommario delle sezioni presenti


torna su

Il Comune

Servizi Comunali

Servizi Comunali

Sale gioco e videogiochi

Sale gioco

Per sale pubbliche da gioco, chiamate convenzionalmente sale giochi, si intendono quei locali allestiti specificamente per lo svolgimento del gioco lecito e dotati di apparecchi da divertimento ed intrattenimento automatici, semiautomatici ed elettronici, oltre ad eventuali altri apprecchi meccanici quali, ad esempio, bigliardi, bigliardini, flipper o juke - box.

L'esercizio dell'attività è subordinata al rilascio dell'autorizzazione prevista dall'art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (R.D. 773/1931).

Il Comune di Savona, con Deliberazione del Consiglio Comunale n.37 del 18 ottobre 2011, ha approvato il "Regolamento Comunale per l'esercizio dell'attività di sale pubbliche da gioco", contenente disposizioni sui requisiti dei locali, sulle procedure per il rilascio dei titoli autorizzativi e sulle prescrizioni di esercizio cui debbono attenersi i titolari di tali attività.

 

Per quanto attiene il numero massimo di apparecchi di cui all'art. 110 comma 6 lettere a) e b) del T.U.L.P.S. installabili nei punti vendita autorizzati (agenzie per l'esercizio delle scommesse su eventi sportivi, negozi di gioco di cui all'art.38 commi 2 e 4 D.L. 223/2006 e di cui allrt. 1 - bis del D.L. 149/2008, sale bingo, esercizi dedicati esclusivamente al gioco, sale pubbliche da gioco, bar, ristoranti, stabilimenti balneari, alberghi ed esercizi assimilabili, edicole, ogni altro esercizio commerciale autorizzato ai sensi dell'art. 86 comma 3 del T.U.L.P.S.), occorre fare riferimento al Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze - Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato del 27 luglio 2011 che, da ultimo, ha dettato disposizioni in merito. 

In tutti i locali nei quali siano installati apparecchi per il gioco lecito vige l'obbligo dell'esposizione della Tabella dei giochi proibiti ai sensi dell'art. 110 Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.    

Con Ordinanza N. 3 del 20 gennaio 2016 sono stati disciplinati gli orari di apertura delle Sale da gioco autorizzate ex art. 86 del T.U.L.P.S.,e gli orari di funzionamento degli apparecchi che consentono vincite in denaro di cui all'art. 110 comma 6 del T.U.L.P.S. collocati in sale da gioco e in esercizi autorizzati ex art. 86 e 88 del T.U.L.P.S. 

Con Ordinanza N. 24 del 2 giugno 2016 è stato disposto, in attuazione della Deliberazione di Giunta Comunale N. 99 del 25/05/2016, l'aumento della cifra per il pagamento in misura ridotta delle sanzioni conseguenti alla violazione in materia di rispetto degli orari di apertura delle Sale da Gioco autorizzate ex art. 86 TULPS e di attivazione degli apparecchi per il gioco lecito di cui all'art. 110 comma 6 del predetto Testo Unico collocati in altre tipologie di esercizio sempre autorizzati ex art. 86 o 88 del Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza.

La Regione Liguria con Legge 6 Aprile 2017 N. 7, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Liguria Parte I n. 5 del 12/04/2017, ha prorogato di UN ANNO l'applicazione della disposizione di cui all'art. 2 comma 1 della L.R. 17/2012. Pertanto sino alla data del 2 maggio 2018 non si applicherà la disposizione relativa alla decadenza dei titoli per l'esercizio di attività di Sala Giochi e  per detenzione di apparecchi per il gioco lecito rilasciati prima della data di entrata in vigore della Legge Regionale 17/2012 medesima.

Normativa:

art. 86 Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (R.D. 773/1931)

Regolamento comunale per l'esercizio dell'attività di sale pubbliche da gioco

Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze - Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato 27/07/2011

 

Modulistica:

Alla modulistica dovrà essere allegata, oltre la documentazione espressamente prevista e richiesta per le varie tipologie di comunicazione ed istanza (fatta eccezione per la Richiesta Tabella giochi proibiti per la quale non è dovuto alcun versamento) l'attestazione del versamento di Euro 150.00 (per nuove aperture - trasferimenti - modifiche locali) o di Euro 50.00 (per subingressi e variazioni societarie)  da effettuarsi con le modalità previste dall'apposita "Guida ai versamenti". 

Richiesta licenza Sala Giochi

Comunicazione voltura sala giochi

Richiesta Tabella Giochi proibiti

 Richiesta titolo per installazione videogiochi ex art. 86 comme 3 TULPS

Comunicazione voltura titolo per installazione videogiochi ex art. 86 comma 3 TULPS