Danni Alluvionali

Sommario delle sezioni presenti


torna su

Servizi Comunali

Danni Alluvionali

BENI PRIVATI

Nella compilazione dei modelli i soggetti interessati devono seguire le istruzioni contenute nella procedura prevista dalla delibera della Giunta regionale n.1562 del 16 dicembre 2011 e modificata dalle successive dgr n.1000/2015 e n.1052/2015.

Dove si trovano e si consegnano i modelli di segnalazione danno: presso il Comune nel cui territorio è avvenuto il danno.

Le segnalazioni devono essere trasmesse entro 30 giorni dall'evento.

Il conteggio dei giorni decorre a partire dal giorno successivo dall'evento, e l'ultimo giorno utile per la presentazione della segnalazione è il trentesimo, seguendo le seguenti modalità di presentazione delle domande:

  • in caso di trasmissione tramite posta fa fede il timbro postale di partenza
  • in caso di trasmissione tramite telefax o PEC (posta certificata) vale la data di partenza, indipendentemente dalla data di protocollo di ricezione della pubblica amministrazione ricevente

Nel caso il trentesimo giorno cada di domenica o comunque in giorno festivo è automaticamente prorogato al feriale immediatamente successivo.

L'Ufficio relazioni con il pubblico (Liguria Informa) della Regione Liguria rimane a disposizione per la distribuzione dei moduli di segnalazione dei danni e per fornire informazioni; lo sportello, in piazza De Ferrari, è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16.

È inoltre attivo il numero verde 800.445.445 dell'Urp Liguria Informa dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16, oltre alla casella istituzionale: liguriainforma@regione.liguria.it

modello D

Consulta il sito della REGIONE LIGURIA danni ai privati

 

 

 

------ EVENTI CALAMITOSI 24/25 NOVEMBRE 2016 ------

Con la Delibera di Consiglio dei Ministri del 6 settembre 2018 è stata stanziata una somma di denaro destinata come contributo per gli eventi alluvionali accorsi a Savona nelle giornate 24/25 novembre 2016.

I privati che hanno a loro tempo segnalato i danni con le modalità previste (scheda nazionale B prevista dall'Ordinanza 434/2017) possono fare domanda di accesso al bando entro il 23 ottobre 2018.

Le specifiche dei danni ammissibili e la domanda da presentare al Comune di Savona le trovate nell'Allegato 1 dell'Ordinanza 376/2016.

Nel caso in cui ci sia più di un proprietario o nel caso si voglia delegare ad un condonimo o all'amministratore di condominio è necessario compilare i modelli corrispondenti allegati alla nota del Dipartimento della Protezione Civile CG22279 del 27 marzo 2018.

 

Pagina di riferimento Regione Liguria