SOSTEGNO INCLUSIONE ATTIVA

Sommario delle sezioni presenti


torna su

Servizi Comunali

SOSTEGNO INCLUSIONE ATTIVA

AGGIORNAMENTO OTTOBRE 2017:

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto legislativo n. 147 del 15 settembre 2017 si conclude il percorso di attuazione del Reddito di inclusione, la nuova misura unica di contrasto alla povertà.

Dal 1° gennaio 2018, il REI sostituirà il SIA (Sostegno per l'inclusione attiva) e l'ASDI (Assegno di disoccupazione).

Poiché il SIA è concesso ogni due mesi per le domande presentate nel bimestre precedente, a decorrere dal 1° novembre 2017 la richiesta per il SIA non potrà più essere proposta. Coloro che stanno già beneficiando del SIA continueranno a percepire il relativo beneficio economico per tutta la durata e secondo le modalità previste.
Se i beneficiari del SIA soddisfano anche i requisiti per accedere alla nuova misura, potranno richiedere la trasformazione del SIA in REI.

Per quanto riguarda l'ASDI, la domanda potrà essere presentata fino al 30 gennaio 2018 per coloro che abbiano terminato la NASPI entro il 31 dicembre di quest'anno.

A BREVE PUBBLICHEREMO LA MODULISTICA RELATIVA AL REI. QUI IL LINK ALLA PAGINA INFORMATIVA DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI


SOSTEGNO INCLUSIONE ATTIVA

Dal 2 settembre 2016 è possibile presentare la richiesta per la carta SIA (Sostegno per l’Inclusione Attiva ). Si tratta di una misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate.

Con la Carta si possono effettuare acquisti in tutti i supermercati, negozi alimentari, farmacie e parafarmacie abilitati al circuito Mastercard. La Carta può essere anche utilizzata presso gli uffici postali per pagare le bollette elettriche e del gas e dà diritto a uno sconto del 5% sugli acquisti effettuati nei negozi e nelle farmacie convenzionate, con l’eccezione degli acquisti di farmaci e del pagamento di ticket. Con la Carta, inoltre, si può accedere direttamente alla tariffa elettrica agevolata, a condizione di aver compilato l’apposita sezione presente nel modulo di domanda.

Il beneficio economico sarà erogato entro due mesi dalla presentazione della domanda attraverso una Carta di pagamento elettronica (Carta SIA) rilasciata dalle Poste.

Per godere del beneficio, il nucleo familiare del richiedente dovrà aderire ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa.

I requisiti per richiedere la carta SIA sono la residenza in Italia da almeno 2 anni, essere cittadino italiano o comunitario o suo familiare titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo; la presenza nel nucleo familiare di almeno un figlio minorenne, una persona con disabilità e un suo genitore o una donna in stato di gravidanza accertata, un ISEE inferiore o uguale a € 3.000,00. E' necessario non beneficiare di strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati (NASPI, ASDI o altri strumenti di sostegno) né possedere autoveicoli immatricolati la prima volta nei 12 mesi antecedenti la domanda oppure autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei tre anni antecedenti la domanda.

 

La domanda potrà essere presentata a partire dal 2 settembre presso le tre Aree Sociali del Comune di Savona, nei giorni di Lunedì, Mercoledì e Venerdì, dalle ore 10 alle 12:

Area famiglia e Minori - Via Quarda Inferiore 4 – Primo piano – telefono 019.83105546

Area non autosufficienza, anziani e disabilità – Via Zara 11 – telefono 019.820661-019.8310346

Area disagio adulti, emergenza ed inclusione sociale – Via Chiavella 18 rosso – telefono 019.860413 – 019.862018


 

MODULO DI DOMANDA DI SOSTEGNO PER L'INCLUSIONE ATTIVA

SITO INPS

SITO MINISTERO